I buoni Elementi della miglior pizza d’Italia

Ischia scelta per Congresso di A.M.I.R.A.
A Ischia il 62° Congresso Internazionale dell’AMIRA
22 novembre 2017
Nocciola a tavola
La Nocciola in Tavola
23 novembre 2017
Miglior pizzaiolo d' Italia
image_pdfimage_print

Si chiama Fino e contraffino la miglior pizza d’Italia secondo Elementi, un’iniziativa voluta e ideata da Molino Vigevano, il brand del Gruppo Lo Conte dedicato al mondo delle farine per uso professionale e casalingo, alla sua seconda edizione.
L’autore, e vincitore del concorso, è Paolo De Simone della pizzeria Da Zero a Milano.
Onore alla pizza, simbolo e vanto tutto italiano, imitato, riprodotto e reinterpretato in tutto il mondo ma mai eguagliato, che ha raggiunto in questi anni livelli altissimi grazie all’impegno e competenza dei pizzaioli italiani che hanno saputo elevarsi a veri artisti dell’Arte Bianca. Materie prime studiate e selezionate, impasti a regola d’arte e lunga lievitazione per ottenere da quel semplice disco di pasta aroma, consistenza e gusto inimitabili che uniti alla creatività dell’autore creano il cibo perfetto: la Pizza.

la giuria di Elementi

Dopo una finale mozzafiato presso lo spazio Cinema Teatro Trieste di Milano, lo scorso 13 novembre, la giuria di esperti composta da Renato Bosco, Edoardo Fumagalli, Barbara Guerra, Luciana Squadrilli, Sara Bonamini e Tania Mauri ha decretato il vincitore. Paolo De Simone, originario del Cilento, pizzaiolo di grande estro e precisione, ha sbaragliato gli avversari con la sua pizza Fino e contraffino con nduja di Spilinga in cottura, superando brillantemente le prove previste e dimostrando abilità su impasti crudi, cotti e ingredienti, attraverso una serie di test di estrema difficoltà dove la conoscenza e l’abilità del pizzaiolo erano messe a dura prova.

Per il secondo e terzo posto si sono battuti validamente Giuseppe Riontino, della pizzeria Canneto Beach 2 a Margherita di Savoia, con la pizza Emozionale con mozzarella di bufala e capocollo al vincotto e Corrado Romano, della pizzeria da Gibba, Genova, con la sua Fumosa a base di speck.
Il Miglior Pizzaiolo d’Italia, Paolo De Simone, si aggiudica una fornitura di farina e una consulenza personalizzata da parte di Molino Vigevano e una fornitura di prodotti Finagricola, partner di Elementi con Così Com’è, brand di punta dedicato ai pomodorini di eccellenza.
Fino e contraffino è, dunque, la pizza che unisce l’Italia – dal Cilento a Milano – e non resta che provarla: possiede tutti gli “elementi” per piacere.

Marina Caccialanza

image_pdfimage_print