Che pizza! Al Superstudiopiù a Milano

Biennale Enogastronomica a Firenze, dal 10 novembre
28 ottobre 2016
Ponte del 1° novembre, i dati di Federalberghi
29 ottobre 2016
image_pdfimage_print

Weekend all’insegna della pizza di miglior qualità a Milano e “Che Pizza!” non è solo un’esclamazione, ma anche il nome del primo evento dedicato al mondo pizza, che si tiene al Superstudiopiù di Via Tortona al 27. Il venerdì dalle 18 alle 23 e sabato e domenica a mezzodì alle 23 si potranno degustare le migliori pizze d’Italia per la prima kermesse che raduna, da nord a sud Italia, i migliori professionisti. Diverse le aree tematiche per scoprire tutti i segreti di un prodotto che tutto il mondo ci invidia: Acqua&Farina, dove scoprire tutti i segreti degli impasti, delle diverse tipologie di pizza e dei loro apporti nutrizionali; Bianco&Rosso, luogo di incontri letterari sullo storico amore tra pizza e cinema; Lievito Madre, lo spazio dedicato ai segreti di un prodotto vivo: come produrlo,conservarlo, alimentarlo; Rosso Cult, un luogo di incontri sulla pizza e sul suo ruolo nella cucina contemporanea. Ingresso a 6 euro e gratuito per i bambini sotto i 12 anni, per acquistare le pizze invece in vendita i “pomodorini” a 5 euro l’uno: ogni pizza può costare da 1 a 3 pomodorini.
Masterclass per professionisti e per tutti gli appassionati che si vogliono avvicinare al mondo dorato della pizza: si parte da sabato alle 18.30, Simone Padoan racconterà la sua pizza gourmet, la storia e la nascita dell’idea di una pizza che uscì dagli schemi; Renato Bosco parla del lievito, il signore della pizza; Gino Sorbillo narra della tradizionale pizza fritta napoletana che ha portato da pochi mesi anche a Milano; alle 19.30 Mattia Masala racconta i trucchi con cui avere delle basi per la pizza sempre da fare in casa, congelandole; alle 20.30 si conclude con un intervento di Cristian Zaghini tra idrolisi e scelte delle farine. Sabato dalle 14.30 sul palco Alessandro Lo Stocco con la pizza alla romana; alle 15.30 la pizza gourmet secondo Simone Lombardi di Dry, noto locale milanese; il laboratorio per i più piccoli di Renato Bosco; alle 16.30 si scoprono i segreti della pizza perfetta per Ciro Oliva; impasti e farcie: il perfetto equilibrio tra le parti ce lo racconta il giovane Antonio Pappalardo alle 17.30; Gianni Dodaj insegna a fare la pizza in padella; Teodoro Chianone ha inventato un modo per far lievitare la pizza a suon di musica. Ultimo giorno e non meno ricco, domenica alle 14.30 Eduardo Ore racconta come si impasta alla napoletana; Antonino Esposito tratta degli impasti casalinghi alle 15.30; Pasquale Moro, campione del mondo in materia di pizza, fa sognare con i suoi racconti; alle 15.30 Valerio Torre è attento agli impasti con kamut, gluten free e integrale; alle 16.30 la pizza si fa ultra leggera con Denis Lovatel e la sua Crunch e si conclude con i trucchi per la pizza fritta di Antonio Fusco.

Camilla Rocca

image_pdfimage_print