Lo chef Pino Cuttaia de “La Madia” ospite a Pechino di Galleria illy

Girolio d’Italia 2012: le diciotto tappe della staffetta del gusto
8 ottobre 2012
Workshop SCAE a TriestEspresso Expo
8 ottobre 2012
image_pdfimage_print

pino-cuttaiaLo chef licatese Pino Cuttaia, del ristorante bistellato La Madia, sarà ospite a Pechino di Galleria illy, all’interno di Parkview Green FangCaoDi in programma dal 27 ottobre al 2 dicembre. L’enogastronomia italiana sarà raccontata e proposta negli incontri aperti al pubblico attraverso degustazioni di cibi e vini selezionati da Cuttaia come rappresentativi dell’eccellenza produttiva del nostro Paese: “Sarà l’occasione per far conoscere un po’ di Sicilia ad un vasto mercato di consumatori che potrà apprezzare i profumi ed i sapori di una terra così lontana”.

La cucina si mescolerà all’arte e al design sotto la guida della comune lingue della cultura: sono infatti previsti gli interventi degli artisti cinesi Liu Wei, Lin Tianmiao e Lü Peng, uno dei massimi curatori e studiosi dell’arte cinese contemporanea, del fotografo Sebastião Salgado e di alcuni studenti del CAFA, China Central Academy of Fine Arts di Pechino, che si esibiranno in una performance artistica attorno a grandi tazze illy.

“Sono onorato che una grande azienda del nord abbia scelto un piccolo cuoco del sud per l’ impegno così gravoso di ambasciatore dell’eccellenza italiana”: ha commentato Pino Cuttaia.

Originario di Licata, ha trascorso però l’adolescenza e gli anni della prima giovinezza a Santhià, in Piemonte, dove si trasferì insieme alla madre. La scoperta di avere una dote in cucina avvenne per caso, quando Pino Cuttaia lavorava nel reparto serigrafia dell’Olivetti ma spendeva i fine settimana nelle cucine dei ristoranti, dove la sua fantasia poteva trovare un margine di espressione oltre il sicuro ma immobile posto fisso: il coraggio di tentare, di lasciare la sicurezza per rincorrere una passione, lo premiò. Entrò nelle cucine di locali rinomati quali Il Patio di Sergio Vineis e Al Sorriso dei Valazza, dove si fece le ossa sperimentando le combinazioni tra rigore, tradizione, tecniche d’avanguardia, gioco e istinto.

Poi una seconda decisione coraggiosa: tornare a Licata e aprire il suo ristorante. Lo fece nel 2000, con la moglie Loredana. Il resto è storia.

Alessandra Locatelli

La Madia
C.so Filippo Re Capriata, 22
92027 Licata (Ag)
Tel. (+39) 0922 771443
Mobile (+39) 347 2347620
www.ristorantelamadia.it

image_pdfimage_print