Cooking for Art fa rotta verso il Centro Sud

80 cuochi stellati ed emergenti, pizzaioli e pasticceri per “I 5 Sensi – Uniti per De@Esi 2016”
23 giugno 2016
Le eccellenze del Friuli Venezia Giulia, al Castello di Spessa
24 giugno 2016
image_pdfimage_print

È in pieno svolgimento l’edizione 2016 di Cooking for Art, la manifestazione ideata da Luigi Cremona e organizzata da Witaly, che quest’anno compie dieci anni. Puntando i riflettori sui migliori chef e pizzachef, oltre che sui più attenti artigiani del gusto e le aziende agroalimentari italiane di qualità, la kermesse ha incoronato di anno in anno le figure più promettenti, contribuendo, di fatto, all’affermazione di capaci professionisti.
Dopo la tappa del Nord, che ha laureato i primi due chef finalisti: Francesco Brutto, vincitore per il Nord-Est e Marcello Tiboni per il Nord-Ovest, oltre ai due finalisti pizzachef Indrit Haraciu e Matteo Moretti, arriva ora il momento del Centro-Sud.
A ospitare l’evento sarà Roma e, in particolare, il Villaggio di Birroforum, sul Lungotevere Maresciallo Diaz, dal 25 al 27 giugno prossimi. In questa intensa “tre giorni” venti giovanissimi chef provenienti dalle varie regioni del Centro-Sud (per la prima volta sarà presente anche la Sardegna), si sfideranno davanti a noti chef ed esperti del settore, fino ad arrivare all’ultima gara, che decreterà i migliori, degni di affrontare la finalissima in programma il prossimo ottobre.
Tra un confronto e l’altro il pubblico potrà degustare i due piatti proposti da ciascun chef: uno a tema libero e l’altro fisso. Per i giovani chef del Sud, per esempio, il tema obbligato sarà la pancia disossata dell’azienda La Granda, mentre quelli del Centro si esibiranno in un piatto di pasta del Pastificio dei Campi.

Si ringrazia www.mychef.tv per la foto presa in prestito

image_pdfimage_print