Appuntamento da Eataly Torino con “Il treno della memoria”

Mozzarella di bufala a vita per i Coldplay (e Fiorello)
30 novembre 2011
iPad il regalo di Natale più desiderato
1 dicembre 2011
image_pdfimage_print

treno-memoria-piemonte-eatalyUna grande cena di gala a Torino, preparata da 16 chef di fama internazionale, per finanziare i viaggi di studenti e adulti nei campi di concentramento. È questo l’obiettivo della cena che si svolgerà presso la Sala dei 200 di Eataly Lingotto, lunedì 5 dicembre, per raccogliere 20.000 euro da donare al progetto di Terra del Fuoco, il “Treno della memoria”.
Il “treno” raccoglie ogni anno le adesioni di 1.400 persone che partono da Torino alla volta di Auschwitz-Birkenau. A partire dal 2005, circa 10.000 persone hanno visitato i luoghi dell’Olocausto, lungo i percorsi tracciati da Terra del Fuoco. Una serie di visite che vede il suo momento culminante il 27 gennaio, giorno della memoria, con un viaggio a Cracovia (dov’era stato costruito un importante ghetto ebraico, devastato dai nazisti nel marzo 1943) che impegna i partecipanti fino ai primi di febbraio.
Dopo il generoso sostegno dei primi anni, la Regione Piemonte ha dovuto ridurre il suo contributo al finanziamento del progetto. E’ così subentrata l’organizzazione di Eataly, che ha messo a disposizione la sua Sala dei 200 per una cena su prenotazione, che servirà a sostenere il progetto per un altro anno.
Il menu della serata è disponibile fin d’ora sul sito di Eataly Torino (http://www.torino.eataly.it/).

Per saperne di più: http://www.trenodellamemoria.net/

image_pdfimage_print