Edoardo Fumagalli vince la finale italiana di S.Pellegrino Young Chef

Roberto Franceschini: conoscere l’eleganza del gesto
12 settembre 2017
Festival della cucina italiana
Pesaro, Festival della cucina italiana
12 settembre 2017
Vincitore S.Pellegrino Young Chef
image_pdfimage_print

Edoardo Fumagalli, chef de La Locanda del Notaio di Pellio Intelvi (CO) ha vinto la finale di S. Pellegrino Young Chef e rappresenterà l’Italia alla finalissima internazionale che si svolgerà a Milano nel mese di giugno 2018.

Il suo signature dish “Gambero carabiniere, animelle glassate, croccante alle alghe con insalatina aromatica” ha conquistato i membri della giuria Carlo Cracco, Ciccio Sultano, Loretta Fanella, Cristina Bowerman, Caterina Ceraudo e Anthony Genovese che del giovane chef Edoardo Fumagalli sarà il mentore in occasione della competizione internazionale.

Essere proclamato migliore giovane chef al mondo è un traguardo al quale ogni anno aspirano i migliori talenti emergenti under 30: migliaia di giovani in tutto il mondo hanno partecipato alle selezioni, valutate da ALMA in base a 5 criteri: scelta degli ingredienti, abilità culinaria, creatività, bellezza e messaggio trasmesso.

La finale italiana di S.Pellegrino Young Chef da poco conclusa ha visto sfidarsi 10 giovani cuochi italiani di grande valore e determinazione e gli illustri giurati hanno avuto un compito assai arduo nel decretare il vincitore. Edoardo Fumagalli, 28 anni, ha così descritto il suo piatto: “Il mio piatto gioca sui contrasti, con sapori intensi e distinti come la salsa di corallo che esalta la semplicità del gambero e dell’animella: le note dolci del piatto sono bilanciate dall’insalatina aromatica e dal croccante alle alghe”.

Grande attesa ora per la finalissima che consisterà in una competizione di 2 giorni e sarà valutata da una giuria composta da illustri chef internazionali che proclameranno il nuovo S.Pellegrino Young Chef, campione mondiale under 30.
Alla finale italiana dell’11 settembre 2017, insieme a Edoardo Fumagalli  hanno partecipato: Daniele Groppo, Alberto Lazzoni, Vincenzo Dinatale, Carmelo Fiore, Antonio Sena, Andrea Vitali, Manuel Bentivoglio, Luca Natalini, Alessandro Salvatore Rapisarda.

Marina Caccialanza

image_pdfimage_print