Il fattore umano di Identità Golose 2018: dal 3 al 5 marzo

Sfoglia il numero di marzo di sala&cucina
1 marzo 2018
Roma torna ad essere per tre giorni “La città della pizza”
1 marzo 2018
image_pdfimage_print

È il Fattore Umano il tema dell’edizione di Identità Golose che aprirà i battenti sabato 3 marzo a Milano. Tre giorni in cui saranno le relazioni umane che s’instaurano tra i lavoratori della cucina, della sala e dell’ospitalità i punti focali sui quali concentrarsi e focalizzare l’attenzione per comprendere quanto avviene attorno alla tavola, punto d’incontro di mondi diversi ma affini.

Con un programma denso di avvenimenti, discussioni e testimonianze, i protagonisti del congresso ideato da Paolo Marchi saliranno sui palchi del MiCo e porteranno la loro esperienza puntando l’attenzione sul servizio di sala, sulle grandi famiglie della cucina italiana, sulla ristorazione e la formazione, elementi imprescindibili di un mondo in cui i rapporti tra operatori sono fondamentali. Tanti i relatori, italiani e internazionali, che si alterneranno proponendo il loro pensiero, suddivisi per argomenti.

Darà il via in sala Auditorium la Calabria, regione ospite che cederà il posto ai pasticceri che approfondiranno i temi legati al dessert, da laboratorio e da ristorazione. Tutti gli aspetti legati alla cucina avranno spazio e momenti dedicati, nelle sale del congresso, dal gelato ai formaggi, dallo champagne alla cucina naturale, la pasta, la pizza e il pane in un susseguirsi di lezioni, dimostrazioni tecniche e momenti di confronto secondo un filo conduttore, il fattore umano appunto, che intende ricordare a tutti che è l’uomo con la sua umanità il protagonista di un mondo troppo spesso banalizzato da spettacoli, rapporti superficiali, autoscatti e immagini che corrono sul web.

È tempo di riappropriarsi – dichiara nel suo intento Identità Golose – di una personalità minata dall’omologazione, da contaminazioni dettate da mode passeggere e limiti culturali. Il cuoco e i suoi compagni di lavoro, l’emozione del confronto tra simili, tornano in primo piano e diventano il punto di partenza per la creazione di quella rete di scambio umano che resta il centro del mestiere della cucina: dare agli altri un pezzo di sé.

Accanto ai protagonisti e ai relatori, i visitatori troveranno le aziende che proporranno le loro specialità con dimostrazioni dal vivo ed esposizioni selezionate in una carrellata che vuole mostrare il meglio del made in Italy.

L’iscrizione al congresso che si svolgerà al MiCo – Milano Congressi, in via Gattamelata – Gate 14, da sabato 3 marzo fino a lunedi 5, è possibile sul sito di Identità Golose. La struttura è facilmente raggiungibile dalle autostrade e dagli aeroporti grazie a una rete stradale e di servizi che comprende l’accesso dalla metropolitana milanese linea 5.

Marina Caccialanza

image_pdfimage_print