Federdop elegge i vincitori di Primaclasse

Alma conquista con Alitalia il premio Best Airline Cuisine
16 dicembre 2011
Nei bar la notte si illumina con gli accessori led
16 dicembre 2011
image_pdfimage_print

premiati-primaclasse-federdopCala il sipario sui vincitori di Primaclasse, il premio di Federdop destinato alle migliori aziende produttrici di olio extravergine d’oliva Dop del 2011, patrocinato dal Ministero delle politche agricole. Ad aggiudicarsi le tre medaglie (oro, argento e bronzo), sono state l’azienda Titone (Dop Valli Trapanesi, Sicilia), l’azienda Mascio (Dop Umbria) e il Frantoio Ranieri (Dop Aprutino Pescarese, Abruzzo). A sorpresa, il Consorzio Aprutino Pescarese ha ricevuto il riconoscimento di consorzio “più virtuoso” del 2011.
A che pro un nuovo concorso? È utile ricordare che in Italia il livello di produzione certificata resta ancora sotto i livelli di guardia, nonostante il nostro Paese abbia all’attivo 39 Dop e un Igp. Ne abbiamo un numero maggiore di Grecia (27 in totale) e Spagna (23), ma c’è ancora bisogno di diffondere un’adeguata cultura di consumo consapevole, come dichiarato dallo stesso presidente di Federdop, Silvano Ferri.
La premiazione è stata un’occasione in più per approfondire l’andamento del settore, così travagliato, negli scorsi mesi, dalla corsa al ribasso da parte dei produttori non certificati. Nei primi dieci mesi dell’anno sono stati venduti, complessivamente, 168 milioni di litri di olio, per un valore di 669 milioni di euro. A far da padrone è l’extravergine “tradizionale”, per il quale si è registrato un incremento dell’1,5% nel volume e una contrazione dell’1% nel valore di mercato. Stabile la produzione degli oli Dop, in crescita del 4% nel valore. Nella Gdo, prevale la strategia di diversificare la produzione, lasciando ai private label il 46% del totale. Gli unici ad avvicinarsi alla doppia cifra sono gli oli biologici, con aumenti sia nel volume (+7%) sia nel valore (5%).
Nel corso della cerimonia di consegna, il presidente di Unaprol Massimo Gargano ha annunciato il premio giornalistico Ranieri Filo della Torre. Il concorso nazionale dedicato alla memoria del direttore generale di Unaprol, prematuramente scomparso lo scorso 2 novembre 2011 si concluderà il prossimo 29 febbraio 2012. La proclamazione dei vincitori sarà resa nota il prossimo 21 marzo a Roma, mentre la consegna dei premi avverrà alla fine di marzo durante l’edizione 2012 del Sol di Verona.

image_pdfimage_print