Grandi firme per Expo Milano 2015

Bufala & Wine Wedding
20 marzo 2012
Godimento al CUBE firmato Cerea
20 marzo 2012
image_pdfimage_print

grandi-firme-expo-milano-2015-giuseppe-martelli• Dieci firme per Expo Milano 2015. Dieci grandi nomi del mondo del teatro, dello sport, del design, della cultura lavoreranno insieme per definire il calendario di eventi e spettacoli dell’Esposizione Universale del 2015. Gilda Bojardi si occuperà di design, Franco Branciaroli e Sergio Escobar di teatro, Manuela Di Centa di sport, Stéphane Lissner di lirica, Paolo Massobrio e Davide Paolini di enogastronomia, Pietro Petraroia di grandi mostre, Davide Rondoni di poesia e Patrizia Sandretto Re Rebaudengo di arte moderna.
Luciano Rappo è il nuovo direttore generale della casa spumantistica trentina Cesarini Sforza. Il noto marchio fa parte del gruppo La-Vis. Luciano Rappo, originario di Merano, 52 anni, sposato, un figlio, è da molti anni nel mondo del vino e, per ricoprire il nuovo incarico, lascia il ruolo di responsabile delle relazioni esterne di Cavit, il consorzio di cantine sociali del Trentino.
• Dopo 20 anni di presidenza del Consorzio di tutela dello Speck dell’Alto Adige Franz Senfter passa il testimone. Il nuovo presidente è Andreas Moser, tra i fondatori del Consorzio e consigliere dal 1997. Alla vicepresidenza è stato invece confermato Markus Gasser.
Giuseppe Martelli è stato nominato presidente del Comitato Nazionale vini DOP e IGP. Ad affiancarlo sono stati nominati 18 componenti dalle diverse categorie di rappresentanza: Michele Alessi, Oreste Gerini e Luca Lauro (Mipaaf); Antonella Bosso, Francesco Favro e Giuseppe Liberatore (esperti); Giuseppe Bursi e Michele Zanardo (enti pubblici); Nicola Bux (Camere di Commercio); Emilio Renato Defilippi (enologi); Ezio Pellissetti (consorzi); Domenico Bosco, Esposito Palma e Domenico Mastrogiovanni (sindacati agricoli); Gabriella Ammassari e Giuseppe Battistuzzi (cantine sociali e coop); Ottaviano Cagiano De Azevedo (industriali); Paolo Castelletti (grossisti).
• L’italiano Ian D’Agata è la nuova firma del portale del quotidiano francese Le Figaro, dedicato al vino e ai liquori. L’arrivo di Ian D’Agata fa sperare in un’apertura del portale L’Avis du Vin, oggi interamente dedicato alle produzioni francesi, anche ai vini italiani. Il noto wine writer dal 2005 è responsabile per Italia, Canada e Bordeaux dell’Int’l Wine Cellar di Stephen Panzer, oltre a vantare numerosissime collaborazioni eccellenti.
Giovanni Luppi è stato confermato presidente di Legacoop agroalimentare. L’elezione, seguita da un lungo applauso, è avvenuta al termine dell’assemblea nazionale dei delegati della centrale cooperativa di settore. “iamo ‘facilitatori’ di alleanze all’interno del mondo cooperativo, nella costruzione dell’Aci, tra i produttori, tra cooperative e privati e con le istituzioni: questo perché l’agroalimentare italiano ha bisogno di alleanze per rafforzarsi e raggiungere nuovi traguardi, soprattutto all’estero” ha affermato Luppi al termine dell’assemblea.
• Entrato a far parte del gruppo Roberto Naldi quattro anni fa come General Manager del Grand Hotel Eden di Lugano, Nicolaas Wiemeijer passa alla direzione dell’esclusivo Hotel Splendide Royal di Roma, una delle punte di diamante della Roberto Naldi Collection. Di origini olandesi, con un pizzico di sangue italiano, Wiemeijer assume la nuova carica con l’obiettivo di “rafforzare l’immagine di grande eleganza e lusso dell’albergo, garantendo la più grande privacy ai suoi ospiti e fornendo un servizio di altissimo livello”.

image_pdfimage_print