Guinness ottenuto da Mirco Della Vecchia a Sigep 2012

Edita “La Carta dei Vini di Lombardia”
23 gennaio 2012
Alberghi italiani, bilancio 2011 in buona salute
23 gennaio 2012
image_pdfimage_print

sigep-2012-guinness-cioccolatino-mirco-della-vecchiaIl Sigep investe sulla manifestazione come antidoto anticrisi. L’obiettivo è superare i risultati dell’ultima edizione, che ha varcato la soglia dei centomila visitatori professionali e l’intento appare più che raggiungibile dato lo straordinario investimento sia nel numero di eventi che di imprese presenti: 850 imprese, 100 in più rispetto al 2011.
Al taglio del nastro inaugurale erano presenti l’assessore alle Attività Produttive della Regione Emilia Romagna Gian Carlo Muzzarelli, la conduttrice tv Caterina Balivo e il rocker Marky Ramone.
Fra i grandi appuntamenti della giornata inaugurale, il Guinness del cioccolatino più grande del mondo che si è aggiudicato Mirco Della Vecchia, il cioccolatiere detentore del maggior numero di Guinness al mondo (9 con quest’ultimo), che insieme al suo staff si è cimentato nella realizzazione di un boero gigante di  802 kg, con tanto cioccolato Icam, unito a panna (fornita dalla LatteBusche) per preparare la ganache e un ripieno composto da 200 kg di amarena Fabbri, elaborata secondo la ricetta originale del 1910.
Se messo in vendita il cioccolatino costerebbe più di 20.000 euro. Il prodotto ha raggiunto la dimensione di 1 metro x 1metro x 1metro e sarà donato alla Comunità delle Monache Carmelitane Scalze di Arezzoper essere venduto in sacchettini da 100 gr. Il ricavato contribuirà alla creazione di un laboratorio di cioccolato destinato alla riabilitazione e alla formazione di persone con problematiche sociali.
“Per preparare questo grande cioccolatino – spiega Della Vecchia – è stato necessario ideare uno stampo per pralina di un metro per un metro, ad opera dell’azienda Martellato, e per creare la cosiddetta “camicia” del cioccolatino abbiamo spennellato lo stampo con il cioccolato per ben 26 volte”.
Nell’impresa c’è stato il supporto di una squadra composta di sei persone, tra i quali i cioccolatieri Andrea Andrighetti e Alex Limana, oltre ai ragazzi del Fine Chocolate Organization.

image_pdfimage_print