Inaugurata la nuova sede dell’Associazione Verace Pizza Napoletana

EXPORIVAHOTEL, dal 5 febbraio
18 gennaio 2017
Il Master della Cucina Italiana di Creazzo, per un futuro nella ristorazione
19 gennaio 2017
image_pdfimage_print

Il 17 gennaio, giorno di Sant’Antonio, da dieci anni a questa parte, il GVCI – Gruppo Virtuale Cuochi Italiani – organizza l’International Day of Italian Cuisines; una giornata in cui, all’unisono, i cuochi italiani sparsi per il mondo promuovono e valorizzano una ricetta tipica italiana. Lo scorso anno era la costoletta alla milanese, quest’anno è stata la volta della pizza italiana.
Nello stesso giorno, per Sant’Antuono come dicono i napoletani, a Napoli l’Associazione Verace Pizza Napoletana ha inaugurato la propria nuova casa: una struttura di 600 mq bella e importante – composta da due aule laboratorio completamente attrezzate, showroom espositivo dei prodotti, sala conferenze, uffici e alloggi per gli studenti – che ospiterà corsi formativi, eventi, presentazioni di prodotti approvati dal rigoroso disciplinare dell’associazione, oltre agli uffici operativi.

16002815_10155062058181015_1071032065169454586_n
“Siamo in trenta paesi e in cinque continenti, con più di seicento pizzaioli iscritti. – racconta Antonio Pace, presidente dell’associazione – L’appartenenza all’associazione non si acquista, ma si conquista; con un severo percorso formativo che parte dal semplice, ma non facile, concetto di saper fare la verace pizza napoletana. L’altro aspetto importante su cui puntiamo molto è la sinergia e il dialogo tra i nostri pizzaioli e i nostri partner, sullo studio delle nuove frontiere della pizza napoletana”.

avpn
Uno degli esempi è stata la presentazione, in concomitanza con l’inaugurazione, di Pizzolivm, l’innovativo olio per pizza studiato da Olitalia in collaborazione con l’Associazione Verace Pizza Napoletana.
“Pizzolivm nasce da un rigido processo di selezione delle migliori cultivar del territorio italiano da parte di alcuni tra gli esperti assaggiatori più rinomati a livello nazionale e internazionale, in collaborazione con i pizzaioli dell’Associazione Verace Pizza Napoletana che hanno testato l’olio sulla pizza fino a trovare quello dal profilo sensoriale perfetto per l’abbinamento alla vera pizza napoletana e che ne armonizza al meglio gli ingredienti” ha spiegato Gianni Tognoni, direttore commerciale Italia del gruppo.

frienn
Oltre a questo nuovo prodotto, molte sono le aziende che collaborano con l’associazione, come nel caso di Agugiaro & Figna, di Orogel, di Birra Antoniana e tanti marchi tra i più prestigiosi dell’alimentare italiano.
“In questo giorno speciale per noi e per tutti i pizzaioli lanciamo una proposta; che il 17 gennaio, ricorrenza di Sant’Antuono, come si dice e scrive rigorosamente a Napoli, diventi la Giornata Mondiale della pizza napoletana” ha affermato Antonio Pace.
Un invito raccolto dal gotha dei pizzaioli che sono intervenuti all’inaugurazione, da Enzo Coccia a Franco Pepe, da Gino Sorbillo a Guglielmo Vuolo e le decine e decine di tanti pizzaioli presenti e felici di avere una loro casa.

Luigi Franchi

image_pdfimage_print