Haccademia e le pizze dell’Alleanza
14 Marzo 2017
Torino Cocktail Week, la miscelazione di qualità
14 Marzo 2017

Incontri di gusto tra Modena a Tavola e il Radicchio trevigiano

Il cammino del Consorzio ristoratori Modena a tavola, liberamente costituito nel 1995 con la benedizione di Giorgio Fini, è stato in questi anni costellato da un numero davvero cospicuo di iniziative ed eventi, nei quali i ristoratori modenesi hanno portato in Italia e nel mondo la città di Pavarotti e della Ferrari, attraverso occasioni di visibilità per la provincia modenese e per le sue bontà. Ieri iniziative di confronto, scambio e condivisione con altre cucine di terre lontane, oggi invece attraverso la rassegna “Incontri di Gusto”, la cucina trevigiana e quella modenese in quattro golosi appuntamenti. Dopo la gara del Tortellino, tra Modena e Bologna, organizzata insieme all’Associazione tOurtlen, che ha scaldato gli animi producendo una notevole attenzione mediatica; la rassegna Tortellino sotto i Portici, con il record sfiorato della tavolata più lunga; La Portata dello Chef, format del mangiar per strada pensato in occasione del Festival Filosofia; le iniziative massive dentro e fuori Expo 2015; il Consorzio ristoratori Modena a tavola, pensa a gemellaggi con la grande tradizione regionale italiana. Portando sempre con sé Aceto Balsamico, Parmigiano Reggiano, Prosciutto di Modena, Lambrusco e Nocino, insieme alle abilità dei suoi migliori chef, incontra il Radicchio trevigiano.
Il risultato è la rassegna “Incontri di gusto”: cene preparate a quattro mani, dove in particolare aceto balsamico e Radicchio, la fanno da padrone, sotto l’egida e lo stimolo del Consorzio Aceto Balsamico di Modena. In ogni serata le coppie di chef propongono un menu degustazione dove sono presenti anche altri prodotti tipici dei due territori; alle portate sono abbinati quattro vini selezionati fra quelli di due cantine trevigiane e tre cantine modenesi, Fattoria Moretto, Poderi Fiorini e Cantina Paltrinieri Gianfranco. Dopo la tappa del 1 marzo dove Stefano Corghi del ristorante Il luppolo e l’uva di Modena, ha incontrato lo chef del ristorante Podere dei Conti di Susegana (TV); quella di giovedì 9 marzo all’Osteria Emilia di Campogalliano di Cristian Facchini, con lo chef del ristorante Al Migò di Treviso; mercoledì 15 marzo sarà la volta di Marco Messori dell’Osteria della Cavazzona di Castelfranco Emilia, che cucinerà insieme allo chef della Locanda Cappello di Mel (BL); l’ultimo appuntamento è previsto per giovedì 23 marzo all’Antica Moka di Modena, dove Anna Maria Barbieri proporrà un menù creato insieme allo chef dell’Osteria Alla Pasina di Casier (TV).

Luca Bonacini

Print Friendly, PDF & Email