A Ischia il 62° Congresso Internazionale dell’AMIRA

Non un mercato qualunque
I Mercati della Terra di Slow Food riuniti a Montevarchi
22 novembre 2017
Miglior pizzaiolo d' Italia
I buoni Elementi della miglior pizza d’Italia
23 novembre 2017
Ischia scelta per Congresso di A.M.I.R.A.
image_pdfimage_print

La Campania è in fermento e Napoli diventa teatro d’importanti appuntamenti legati al turismo e torna a vivere e riscoprire i suoi splendori. È tutto pronto per accogliere dal 26 al 30 novembre, ospitato a Ischia dall’hotel Sorriso Resort Thermae, situato nella Baia di Citara ed i Giardini Poseidon a Forio, il 62° Congresso Internazionale dell’Associazione Maîtres Italiani Ristoranti e Alberghi.
A Napoli e in Campania, infatti, qualcosa si muove per dare sviluppo alle Associazioni sorte per offrire “Ospitalità”, perché è questo in tutti i campi ed in tutti i settori il movente per lo sviluppo della visibilità e della promozione turistica dell’Italia, primo elemento di introito economico che potrebbe dare più frutti e soddisfazioni che permettano di vedere risorgere l’Italia.
L’A.M.I.R.A, associazione senza scopi di lucro, rappresenta una delle tante categorie di professionisti, che operano nei grandi alberghi e ristoranti, e che quotidianamente offrono accoglienza e professionalità ai turisti che aspettano solo di affollare il nostro Paese e godere della sua accoglienza, si è prodigato insieme a suoi soci per la realizzazione di questo Congresso che, come ha espresso Salvatore Trapanese, fiduciario della sezione Ischia e Procida dell’Amira: “Vuole rappresentare un momento formativo di alto valore, caratterizzato da una elevata qualità dei relatori e da una profonda attenzione nella scelta delle tematiche da affrontare”.
Elementi portanti, sui quali s’imperniano i programmati dibattiti che si terranno nel corso di questa tre giorni, sono lo sviluppo della categoria in considerazione dell’evoluzione, rapportando le esperienze acquisite dagli anziani con le necessità odierne per attrarre il turista, sia esso nazionale che internazionale, attraverso la formazione ed accoglienza che ogni buon maître deve avere nel sangue e sviluppare.

Per informazioni: www.amira-italia.it

Marina Caccialanza

image_pdfimage_print