La tavola di Ristorexpo rallegra il pianeta

www.ristorazionecatering.it
Il modello Cevico, tra i primi dieci del vino italiano
16 dicembre 2014
Cavalier Caviar Club, eleganza in tavola
17 dicembre 2014
www.ristorazionecatering.it
image_pdfimage_print

Il valore dell’ospitalità e la convivialità del desco sono in grado di trasformare il nutrimento per il corpo in cibo per l’anima. È questo il messaggio che Ristorexpo vuole lanciare in questa 18° edizione.
Come l’esposizione universale Expo 2015 punta l’attenzione del mondo su “nutrire il pianeta”, Ristorexpo, più modestamente ma con grande passione intende far vivere ai suoi visitatori il piacere di “stare insieme” intorno alla tavola ed esplorare i possibili scenari futuri dell’enogastronomia italiana.
Dal 15 al 18 febbraio prossimi, dunque, siamo tutti invitati a visitare Ristorexpo – a tavola per rallegrare il pianeta, il salone di Erba dedicato alla ristorazione professionale.
In armonia col tema di quest’anno la manifestazione aprirà i battenti con la performance di Carmelo Chiaramonte e Noris Cunaccia, La Cucina dell’Amore, ossia il rapporto tra tradizione culinaria e i piaceri della vita quotidiana.
Ma gli eventi saranno numerosi, dai workshop ai corsi di cucina per professionisti e amatori, dai concorsi a vere e proprie sorprese come la presenza dello chef Bruno Barbieri.
E siccome non esiste gastronomia eccellente senza buoni vini, Ristorexpo si duplicherà come sempre in WineExpo, il settore dedicato alle aziende vitivinicole e alle proposte enologiche italiane di maggior prestigio come il Consorzio di Tutela Vini Valtellina e il Consorzio IGT Terre Lariane, partner dell’edizione 2015 della manifestazione.

Marina Caccialanza

image_pdfimage_print