Lady Chef in finale a Sapore 2012

Benvenuto Brunello Riserva 2006 Casato Prime Donne
24 febbraio 2012
Le grandi novità di Conserve Italia a Sapore 2012
24 febbraio 2012
image_pdfimage_print

concorso-rummo-lady-chef-sapore-2012Ci sarà anche il direttore di Catering news, Roberto Martinelli, in giuria al concorso di Lady Chef che si svolgerà a Rimini domenica 26 febbraio, a Sapore 2012.
Il concorso, ideato dal Pastificio Rummo, con la collaborazione della Federazione Italiana Cuochi, si propone un obiettivo: dare con una collocazione più prestigiosa alla donna nell’ambito di una professione, quella di chef, fino ad oggi tipicamente maschile, dove le “cuoche” hanno imperato soprattutto nelle cucine di mense, ospedali, scuole.
Si arriva alla finale di Rimini dopo una selezione delle ricette pervenute ai siti del Pastificio Rummo e della FIC; ricette che valorizzano non solo formati classici come gli spaghetti, ma anche quelli della tradizione come i gnocchetti sardi a testimonianza della provenienza da tutta Italia delle Lady Chef. Ma quello che emerge con piacevole sorpresa sono le donne a cui sono state dedicate le ricette: non solo celebrità, ma anche donne che nell’anonimato hanno dimostrato con le loro concrete e perseveranti gesta, umanità, umiltà e coraggio.
Infatti il tema del concorso è: Una Grande pasta per una grande donna. Ecco allora le ricette dedicate a donne che denotano la volontà di identificarsi in figure femminili creative e impegnate che siano di ispirazione per una società migliore. Tra queste Maria Montessori, Madre Teresa di Calcutta, Matilde di Canossa, Anita Garibaldi, la poetessa Vittoria Aganoor Pompilj, la mecenate Juliette Colbert Maulévrier conosciuta come Giulia Falletti di Barolo, nata nel 1785, la partigiana Giovanna Guadagnini Bernardi.
Le creazioni culinarie delle otto chef finaliste saranno valutate da una giuria selezionata, presieduta da Giorgio Nardelli, Giudice Internazionale WACS (Unione Mondiale dei Cuochi), che assegnerà come primo premio il Fusillotto d’Oro RUMMO, un ciondolo creato dall’inimitabile formato di pasta che racchiude in sé tutti i plus della produzione RUMMO, fatta di continua ricerca dell’eccellenza da sei generazioni. Come la prima classificata, anche la seconda e la terza, oltre al gioiello nella versione argento e bronzo, riceveranno una fornitura di pasta RUMMO Lenta Lavorazione® per continuare a gustare tutte le qualità di una pasta ineguagliabile, l’unica approvata dalla Federazione Italiana Cuochi.

Per saperne di più: www.lentalavorazione.it

image_pdfimage_print