Le cene gourmet de Le Soste a Eataly Smeraldo

Gualtiero Marchesi racconta il Sapore #inLombardia
28 giugno 2016
Isabella Benedetta Potì, Giuseppe Lo Iudice e Ciro Scamardella vincono la selezione di Chef Emergente.
29 giugno 2016
image_pdfimage_print

Presentata proprio a Eataly Smeraldo la nuova guida de Le Soste, con 81 ristoranti di eccellenza in tutto il mondo di cui 72 in Italia e 9 all’estero, dove per i prossimi mesi sono previste tante cene gourmet. Lo stile è quello easy e veloce, tipico della città di Milano che le ospita: menu degustazione in due turni, alle 19,30 e alle 21,30, per 70+70 ospiti al secondo piano di Eataly.
Il padrone di casa Oscar Farinetti è molto contento che “Le Soste facciano sistema”, elevando il boom mediatico nella ristorazione di eccellenza che ha portato dei risultati interessanti anche in termini di immagine.
Le Soste sono nate proprio grazie a un piccolissimo gruppo di ristoratori e amici che stabilirono di incontrarsi periodicamente per condividere spunti e progetti sull’enogastronomia italiana d’eccellenza. Lo scopo era di rendere noti ai propri clienti i ristoranti che perseguivano quotidianamente gli stessi ideali di cultura gastronomica, convivialità, accoglienza, cortesia e raffinatezza, sull’esempio delle Associazioni francesi Relais et Chateaux, nata 25 anni prima, e Traditions et Qualité.
Una ristretta associazione di eroi” racconta Antonio Santini del ristorante Dal Pescatore*** a Canneto Sull’Oglio, con una voce piena di quella stessa emozione che dura dal 1982.
Ma i nuovi spunti sono già in essere: “l’Associazione deve puntare verso un carattere sempre più dinamico, aperto anche ai giovani” ricorda il presidente Claudio Sadler dell’omonimo ristorante bistellato in zona Navigli a Milano.
Le cene in programma saranno ospitate dall’unica donna del direttivo de Le Soste: Viviana Varese di Alice Ristorante*, ospitato all’interno di Eataly Smeraldo a Milano.
La cena di inaugurazione è stata davvero importante interessante ed ha visto protagonisti: Viviana Varese – di Alice Ristorante – Stuzzico di benvenuto; Giancarlo Morelli – del Pomiroeu – Tradito di branzino pescato, con acqua di cetriolo, peperoncino, limone, sedano croccante e piselli, quinoa nera soffiata; Tomaž Kavcic – del Pri Lojzetu – Capa Santa cotta in argilla; Enrico Bartolini – di Enrico Bartolinial Mudec – Risotto alle rape rosse e salsa gorgonzola; Davide Palluda –All’Enoteca – Vitella cotta all’extra vergine, foglie diverse e polvere di acciuga; Claudio Sadler – di Sadler – Sfera di cioccolato bianco con ciliegie al merlot e cannella.
All’inaugurazione delle cene gourmet ha fatto seguito la prima esperienza, il 6 giugno, con Gianni D’Amato, del Caffè Arti e Mestieri di Reggio Emilia, mentre siamo in procinto di aspettare il prossimo 4 luglio con Massimo Spigaroli dell’Antica Corte Pallavicina, per riprendere il 12 settembre con Aurora Mazzucchelli del ristrorante Marconi, il 3 ottobre con Maria Salcuni de La Tenda Rossa e il 14 novembre con Alfonso Caputo de La Taverna Del Capitano.
I vini in abbinamento saranno selezionati, presentati e commentati dal Presidente ASPI (Associazione della Sommellerie Professionale Italiana) Giuseppe Vaccarini.
Per info e prenotazioni: Tel. 0249497301 prenotazionismeraldo@eataly.it

Camilla Rocca

image_pdfimage_print