A spasso per Caseifici Aperti
4 ottobre 2013
Alto Adige un esempio per il Paese
5 ottobre 2013
image_pdfimage_print

Domenica 6 ottobre con la decima edizione di Grapperie Aperte in 34 distillerie italiane degustazioni ed eventi speciali.

L’appuntamento si ripete ormai da dieci anni e se ogni volta richiama oltre 30.000 appassionati un motivo ci sarà. Grapperie Aperte è la giornata che l’Istituto Nazionale Grappa organizza ogni anno per valorizzare e avvicinare le persone alla scoperta del distillato di bandiera. Meno semplice rispetto a quello con il vino (per diffusione, cultura, tradizione ma anche per le occasioni di consumo), l’approccio alla grappa richiede tempi e rituali diversi, anche di non semplice comprensione ai non addetti ai lavori. Servita a fine pasto, o da meditazione, o in abbinamento e formaggi, cioccolato o, perché no, a un buon sigaro, necessità di pazienza, ascolto e apertura, mentale e dei sensi, per apprezzarla a fondo.

Con Grapperie Aperte saranno 34 le distillerie che aiuteranno gli avventori a entrare in contatto con l’affascinante mondo della grappa, attraverso degustazioni e visite guidate agli impianti e ai locali di invecchiamento. Inoltre la caratteristica peculiare di questa decima edizione sarà l’abbinamento alle tipicità gastronomiche dei rispettivi territori.

I programmi dettagliati sul sito www.grapperieaperte.it, ma intanto eccovi una piccola selezione di cosa potrete visitare domenica:

 

La Valdotaine (www.lavaldotaine.it) di Saint Marcel di Aosta propone ai visitatori oltre alla classica visita guidata agli impianti di produzione e la degustazione delle varie tipologie di grappa, la possibilità di degustare un inedito gelato alla grappe di Blanc de Morgex o un altrettanto originale gelato fiordilatte affogato al Ratafià.

Distilleria Mazzetti d’Altavilla (www.mazzetti.it) di Altavilla Monferrato (AL), una delle più antiche distillerie d’Italia fondata nel 1846 nel cuore del Monferrato, propone ai visitatori degustazioni di distillati, tour guidati in distilleria per conoscere le varie fasi della produzione e la possibilità di assistere al funzionamento degli alambicchi e di fare acquisti in loco di pregiate confezioni regalo, il tutto accompagnato da mostre culturali, intrattenimenti e visite alla Cappella Votiva La Rotonda.

Distilleria Peroni Maddalena (www.distillerieperoni.it) di Gussago (BS) è l’unica distilleria in Franciacorta con sistema discontinuo a caldaiette di rame a vapore e i visitatori avranno la possibilità di conoscere i segreti del distillato italiano per eccellenza visitando gli alambicchi in funzione, la barricaia e il processo di imbottigliamento. Al termine delle visite, un piacevole rinfresco a base di prodotti tipici della Franciacorta e del Garda accompagnerà le degustazioni di grappa in abbinamento al cioccolato e a sigari toscani, mentre gli appassionati di arte potranno intrattenersi a visitare la mostra di opere in ferro battuto allestita lungo il percorso.

Azienda Agricola Tenuta Villanova di Farra d’Isonzo Loc. Villanova (GO), dove l’arte distillatoria nasce nel 1797 insieme all’antica caldaia di rame con alambicco. Dalle 10 alle 18 con orario continuato, sarà possibile effettuare degustazioni guidate con abbinamenti gastronomici e visite nella distilleria “storica” attiva dal 1797 ma che di anni ne ha ben 514, essendo stata fondata nel lontano 1499. La Tenuta Villanova per la giornata di Grapperie Aperte offre una indimenticabile passeggiata in calesse tra i vigneti, alla scoperta di quei vitigni che daranno poi origine alle migliori acqueviti.

Distilleria Poli (www.poligrappa.com) di Schiavon: dalle 10 alle 18 non solo visite guidate alla scoperta della storia della distillazione artigianale dall’antichità ai giorni nostri e la degustazione di grappe, distillati e liquori, ma anche una vera e propria “Seduta Spiritica” con riconoscimento al buio di profumi e intense sensazioni. Verrà presentata in anteprima la nuova veste dell’Airone Rosso – aperitivo creato nel 1951 per festeggiare il ritorno da un lungo viaggio di Toni Poli a bordo della sua moto Guzzi Airone Sport – a cui è dedicato anche il contest fotografico a cui partecipare attraverso i social network. E sempre in tema di moto, la possibilità di ammirare la nuovissima Guzzi California 1400 ospite d’eccezione per tutta la giornata.

Nannoni Grappe (www.nannonigrappe.it) di Paganico (GR) in località Aratrice, presente sul territorio dai primi anni ’70: il “mago degli alambicchi” Gioacchino Nannoni prima e l’astro nascente della distillazione italiana e internazionale Priscilla Occhipinti poi, selezionano personalmente i vignaioli affidandosi esclusivamente ai fornitori delle migliori vinacce, dalle quali nascono eccellenti grappe conosciute in tutto il mondo, dal Giappone all’America, passando per le Hawaii, la Corea, la Cina e Capo Nord. Solo su appuntamento dalle 8 alle 13 le visite guidate agli impianti e le degustazioni gratuite.

Distilleria F.lli Russo (www.russo.it) di Santa Venerina (CT): una new entry di lusso, al debutto alla manifestazione dell’Istituto Nazionale Grappa. Centoquarantatre anni di tradizione, concentrate nelle esclusive grappe che nascono da vitigni di nobili tradizioni come il Nero d’Avola, il Nerello Mascalese, il Moscato di Pantelleria. A queste, si affiancano due distillati esclusivi ed originali: l’Acquavite di Ficodindia dell’Etna e la Grappa dell’Etna, vincitrice della medaglia d’oro nel 2012 al concorso Acquavite d’Oro che si è svolto a Termeno.

 

Alessandra Locatelli

image_pdfimage_print