Lo street food più goloso in scena a Rimini

Rapporto Istat-Ice: l’Italia scommette sull’export
30 luglio 2014
www.ristorazionecatering.it
ALMA apre in Puglia
31 luglio 2014
www.ristorazionecatering.it
image_pdfimage_print

Per tre giorni, dall’1 al 3 agosto, Rimini è pronta a trasformarsi nell’irresistibile vetrina del migliore street food italiano. A Marina Centro, infatti, il suo salotto buono sul mare, a poche centinaia di passi dal Grand Hotel raccontato anche da Fellini, andrà in scena Street Food Village, in un’apoteosi di quella parte tanto importante della nostra cultura e tradizione gastronomica che è il cibo di strada.

L’invitante sottotitolo ‘non solo piadina’ potrebbe programmaticamente accompagnare questa manifestazione ideata da Massimiliano Ricciarini, organizzata e realizzata dal Comitato Turistico di Marina Centro diretto da Giammaria Zanzini. Durante la tre giorni, infatti, turisti e riminesi non avranno che l’imbarazzo della scelta tra le preparazioni dei migliori artigiani provenienti dalle diverse regioni italiane. Ci sarà, per esempio, il pane con le panelle (farina di ceci) dalla Sicilia, accompagnato dal pani ca’meusa (pane con la milza) e le immancabili arancine di riso; gli amanti dei gusti toscani potranno assaggiare la porchetta di Monte San Savino, trippe e Lampredotto fiorentini; e non mancheranno le olive e il fritto ascolano, accanto agli arrosticini abruzzesi; ma anche la bombetta di Alberobello (fettine di capocollo con formaggio) e, in un ardito salto geografico, il pastin bellunese, una salsiccia aperta e cotta alla brace.

Oltre a questi ospiti d’eccezione, però, non potevano mancare i ‘padroni di casa’: piadine e cassoni, pronti ad accontentare anche i sedentari e quanti non vogliono rinunciare alla comodità del servizio al tavolo. Per l’occasione, infatti, oltre 20 locali di Marina Centro (sia ristoranti che bar ed enoteche) offriranno la possibilità di degustare il tipico street food romagnolo in versione tradizionale o creativa, in accompagnamento a specialità e piatti del giorno.

Se il programma vi pare già più che ghiotto, sappiate che ancora non è tutto. Come sottofondo alle degustazioni, infatti, sul palco di piazzale Kennedy sono stati previsti anche momenti di intrattenimento musicale. Si partirà venerdì sera con il Dj Set a cura di “Radiogamma”, con Leo Mas e Amedeo Visconti, per proseguire sabato sera con il live set di “Noi Duri”, dedicato all’indimenticabile Fred Buscaglione, e chiudere, infine, domenica con il concerto “Musica Desnuda Acoustic Sound”.

Un’ultima informazione importante: l’ora in cui potersi concedere questo ‘giro d’Italia’ gastronomico? Dalle 10 della mattina a mezzanotte.

 

Mariangela Molinari

image_pdfimage_print