Il Lunasia sbarca a Viareggio
14 febbraio 2016
IGP Cappellacci di zucca ferraresi: 43esimo prodotto a denominazione dell’Emilia-Romagna
15 febbraio 2016
image_pdfimage_print

LSDM è l’acronimo dell’ormai affermato appuntamento che va sotto il nome Le Strade della Mozzarella, inventato nove anni fa da Barbara Guerra e Albert Sapere che lo definiscono: “un congresso internazionale di cucina d’autore, un progetto culturale che mira ad indagare le potenzialità dei prodotti dell’agroalimentare italiano di qualità affidandoli alle mani dei grandi chef e prevedendo sempre una sezione tutta dedicata alla pizza napoletana”.
Quest’anno LSDM cambia pelle, a cominciare proprio dall’acronimo, e apre ad una visione moderna della Mozzarella di Bufala che non sarà più presentata esclusivamente, ma genericamente, come DOP bensì vedrà protagonisti alcuni tra i migliori produttori, con il loro nome e cognome.

LSDM_logo_color
Inoltre la manifestazione – in programma a Paestum il 18 e 19 aprile – segna l’integrazione della Mozzarella di Bufala Campana con gli altri straordinari prodotti del paniere della Campania: Pasta di Gragnano, Pizza Napoletana, olio extravergine d’oliva, pescato del mediterraneo, ortofrutta di qualità.
Un anticipazione di cosa sarà LSDM si può avere a Milano martedì 16 febbraio, presso lo spazio eventi di Fresco&Cimmino, in via Ugo Foscolo.
A partire dal primo pomeriggio fino a sera sarà possibile approfondire la conoscenza di questi ingredienti simbolo di LSDM.

fresco cimmino
Aprirà i lavori Alfonso Pepe, maestro pasticciere creatore di uno dei panettoni artigianali tra i più apprezzati dagli appassionati, si proseguirà con i fritti di Gaetano e Pasquale Torrente e si continuerà scoprendo i segreti della Pizza Napoletana con Ciro Salvo e Gianfranco Iervolino. Nella seconda parte del pomeriggio toccherà ad Alessandro Negrini che presenterà un piatto in cui la Pasta di Gragnano sarà protagonista mentre Ilario Vinciguerà interverrà con un suo pensiero dedicato alla bufala.  Christian e Manuel Costardi concluderanno proponendo un menù di soli dolci attraverso una rivisitazione contemporanea dell’idea del fine pasto. A moderare gli chef ed i pizzaioli convolti nel programma Luciano Pignataro, Tommaso Esposito, Paolo Vizzari, Gianluca Biscalchin e Carlo Spinelli.

Luigi Franchi
luigifranchi@salaecucina.it

L’immagine di copertina è di Gianluca Biscalchin

 

image_pdfimage_print