Luce di Aurora Mazzucchelli e Ana Roš

www.ristorazionecatering.it
Fishbar de Milan
25 febbraio 2014
TASTE 2014: tutte le Diversità del Gusto
25 febbraio 2014
image_pdfimage_print

“All’inizio ero autodidatta completamente, giocavo sulle “possibili combinazioni” di gusti e potevo contare sull’ educazione culinaria impartitami da mia suocera. Dopo alcuni anni sono stata in grado di dire che “le mie mani seguono la mia testa”, rispettano la cosa più importante: la stagione”, comincia così il racconto di sé di Ana Roš, la chef del ristorante Hiša Franko di Caporetto, in Slovenia.
“La mia decisione è stata quella di lavorare principalmente con ingredienti locali (agnelli dalle montagne vicine, caprette, selvaggina, carni bovine dei prati locale, erbe selvatiche e fiori, prodotti lattiero-caseari, trote, miele, frutti di bosco) e si è basata sul naturale “habitat” di Hiša Franko. Usare ingredienti locali per me significa anche aiutare l’ambiente locale a sopravvivere: un contadino continuerà a crescere goatkids, agnelli, jerusalem se sa di avere un acquirente affidabile e per me questo significa chilometro 0: fresco e senza additivi. E una grande storia locale” prosegue Ana che il 5 marzo inaugura Luce, il ciclo di cene che il Ristorante Marconi, di Aurora e Massimo Mazzucchelli, ha pensato per condividere la propria cucina e la propria casa con colleghe e colleghi, ospiti per una sera a rendere corale omaggio alla tavola, alla natura e all’amore per un mestiere che può rendere, qualche volta, l’essenziale visibile agli occhi.

“L’idea di Luce nasce dal bisogno di confronto e condivisione che scandisce il mio processo creativo. – spiega Aurora Mazzucchelli – Un percorso fatto di  rielaborazione lenta, che sedimenta, che mi entra in circolo nelle vene: la meta, la ricetta finale, non è solo forma, solo materia, ma rientra in un gusto, in un perimetro che, come il bordo del piatto, è lontano dall’essere vissuto come gabbia con artista dentro e spettatore fuori, ma come spazio in cui io, l’ospite e il cibo ci muoviamo ricercando talvolta lo stupore, talvolta la sicurezza di una sintonia”.

La performance sarà a quattro mani in cucina e altrettante in sala dove a raccontare agli ospiti il susseguirsi di piatti e abbinamenti – dieci portate per altrettanti vini – saranno Massimo Mazzucchelli, sommelier del Marconi, e Valter Kramar, patron di Hisa Franko.

Prenotazione obbligatoria: Tel. 051 846216 www.ristorantemarconi.it

 

 

 

image_pdfimage_print