Madia spa: ogni anno qualcosa di eccellente al servizio della ristorazione

Zarpellon: un’offerta casearia in continua evoluzione
2 aprile 2018
Il borgo più bello d’ Italia è sulle colline marchigiane: Gradara
3 aprile 2018
image_pdfimage_print

Un raggio d’azione di 100 km – tra Friuli Venezia Giulia, Veneto Orientale, Austria, Slovenia – per potersi prendere cura dei propri clienti come solo la prossimità consente e una continua, costante, ricerca delle piccole eccellenze del proprio territorio, ma anche italiane e mitteleuropee, per portare nuovi spunti a chi ogni giorno opera nella ristorazione.
Queste sono le coordinate di Madia spa, dinamica realtà distributiva di San Quirino (PN) che, con i suoi 36 dipendenti e 24 agenti per oltre 4.000 referenze, si è data la regola di introdurre al proprio interno ogni anno nuove competenze e ampliare l’assortimento dei prodotti.

Castello di Susans, sede dell’evento Madia Expo

Alessandro Piazza, amministratore delegato della società aderente al gruppo Cateringross, racconta ad esempio come, dall’esigenza del completamento di gamma di alcuni vini per il mercato austriaco, sia nato un progetto più strutturato sul vino, con una figura dedicata che segue gli agenti. E pure della recente scelta di portare in Madia (è in corso un ampliamento dello stabile) la lavorazione del pesce fresco, per integrare, anche in questo caso, una competenza.  O il puntare sui formaggi, piuttosto che il potenziare l’assortimento dei prodotti da pasticceria, per solleticare il ristoratore a sperimentare qualcosa di diverso.
Per  non parlare del lavoro capillare, ogni giorno, di un pool di persone nel sondare il mercato per poter individuare prodotti del territorio di qualità o particolari proposte di artigianato alimentare di altre regioni, che consentano di differenziare l’offerta.
A fronte di una competizione crescente, che ha visto sempre più sul mercato l’ingresso di concorrenti che operano a livello nazionale o pluriregionale, il far leva sulla valorizzazione dei prodotti del territorio e sul servizio rimane una bella forza, un motivo distintivo. A partire dall’offrire ai propri clienti un calendario annuale dedicato alla loro formazione e crescita professionale.

Alessandro Piazza, AD di Madia spa

“Proponiamo corsi di gestione aziendale (creazione di un menù, formazione del personale…), corsi di cucina con chef stellati o tematici, corsi in collaborazione con i nostri fornitori per poter conoscere meglio e utilizzare il prodotto. E i nostri clienti ci seguono, complice certamente anche la comodità di essere sul territorio a loro servizio, nel vero senso della parola. Anche per gli agenti sono contemplati specifici corsi di formazione professionale” ci spiega Alessandro con l’orgoglio di chi ha capito che questa è la strada giusta da perseguire.
Ogni anno Madia organizza un evento, Madia Expo, che riunisce le aziende fornitrici, in una splendida location quale il castello di Susans (UD). Saranno più di 80 quest’anno i brand presenti alla tre giorni che avrà luogo dall’8 al 10 aprile. L’occasione è voluta per rinsaldare ancora di più i rapporti con la clientela, dandole l’opportunità di conoscere a fondo l’assortimento dei prodotti e le novità, per bocca di chi le produce. La volontà è anche quella di rinsaldare lo spirito di appartenenza aziendale e dare più forza agli agenti, che sono i primi portavoce di Madia.
Quest’anno, nell’assortito panorama produttivo presente, particolare risalto verrà dato ai comparti su cui Madia ha voluto estendere la propria competenza, vale a dire: il vino (presente una selezione di cantine), la pasticceria (che verrà interpretata dall’associazione dei cuochi friulani), i formaggi (inseriti nuovi fornitori). Si inizierà anche a promuovere la lavorazione interna dell’ittico, su cui Madia si sta organizzando. Il tutto presentato con il contributo di chef e pizzaioli del calibro di: Gianfranco Pascucci, Denis Lovatel, Andrea Golino, Davide Civitiello, Luca Antonucci.


Un’azienda estremamente dinamica, cresciuta anche grazie a uno spirito curioso che l’ha fatta andare all’avanscoperta e avanzare, strutturandosi e solidificandosi negli anni, con un amministratore delegato che sa cos’è il senso della riconoscenza.
Al termine della nostra conversazione, infatti, Alessandro Piazza si rivolge a me con queste parole: “una cosa ci tengo a sottolineare: i risultati ottenuti in questi anni sono frutto di un lavoro di squadra”, e inizia a snocciolare tutti i nomi e i ruoli dei suoi collaboratori. E prosegue “Alessandro Piazza da solo non avrebbe potuto fare tutto questo. Siamo partiti insieme dalle fondamenta e abbiamo messo un mattoncino alla volta”.


Si diceva la cura, l’attenzione, ciò che non può mancare verso un cliente in casa Madia… ecco, viene da pensare che se un certo spirito è già dentro un’azienda questo non manchi neppure verso l’esterno. E così la parola servizio, spesso abusata e anche un tantino vuota, diventa una volta tanto piena.

Simona Vitali

Madia spa
Via Maniago, 55
33080 San Quirino (PN)
Tel. 0434 91373
www.madiaspa.it

 

 

image_pdfimage_print