Tante novità per il Merano Wine Festival

“Talia stu prezzu!”, campagna promozionale Coca – Cola in Sicilia
17 agosto 2012
Cristiano Ludovici nominato alla vicepresidenza Isit
20 agosto 2012
image_pdfimage_print

merano-wine-festivalAl Merano Wine Festival manca ancora tempo, ma il suo patron Helmuth Köcher ha già annunciato importanti novità, a partire da “En primeur Bordeaux 2011”, per la prima volta nel mondo al di fuori dai confini di Bordeaux. In occasione di questa 21esima edizione dell’evento enogastronomico più esclusivo d’Europa, dal 9 al 12 novembre 2012 saranno proposti in degustazione vini di grandi annate, 2009 e 2011, offerti da 50 Châteaux.Un evento unico ed imperdibile.

Ma non solo: grandi aspettative per le straordinarie degustazioni coordinate da Ian Domenico D’Agata, winewriter e corrispondente per Decanter, collaboratore di Le Figaro, grande esperto di vini internazionali, tra le quali citiamo la verticale di Château Lafite Rothschild e lo Champagne 1996, il millesimo dall’andamento climatico più pazzo dello scorso millennio e che, secondo gli esperti, ha prodotto vini che necessitano dai 15 ai 30 anni per la maturazione ottimale.

Per l’Italia, da segnarsi in agenda la verticale di Masseto, sette ettari di vigneto per un vino che raggiunge sempre le massime quotazioni nelle aste internazionali; sono circa 700 le aziende vitivinicole italiane che hanno inviato i loro prodotti, per un totale di 3000 campioni selezionati ad opera delle otto commissioni di assaggio che arriveranno alla scelta della rosa definitiva pre Festival con 370 produttori italiani e 150 internazionali.

La manifestazione inizierà nel segno della viticoltura naturale con la selezione Bio&Dynamica che darà voce a 80 vignaioli sostenibili, mentre per le New Entries incontreremo lo stilista Roberto Cavalli, il cantante Sting e il fotografo Oliviero Toscani, produttori di vini decisamente interessanti.

Non può mancare anche in questa edizione Culinaria, lo spazio dedicato all’alta gastronomia con 100 aziende a rappresentare il meglio della golosità italiana e presso la GOURMET ARENA, saranno bel 11 gli Chef – 5 stellati Michelin, 5 emergenti e un ospite d’eccezione  – che interpreteranno con le proprie creazioni il tema del 2012, l’Ecosostenibilità.

Non resta che aspettare l’inizio: novembre, in fondo, non è poi così lontano.

www.meranowinefestival.com/

image_pdfimage_print