Contro l’obesità una conferenza online l’11 ottobre

Arriva in Italia il grande distillatore Jim McEwan
5 ottobre 2011
I Grandi Vini di Slow Wine
6 ottobre 2011
image_pdfimage_print

conferenza-barilla-cfnL’11 ottobre 2011, nel corso di un webinar organizzato dal Barilla Center for Food and Nutrition (Bcfn) trasmesso in diretta sul sito www.barillacfn.com, un pool di autorevoli relatori discuterà dell’importanza di un’alimentazione corretta sin dalla prima infanzia e della possibile adozione del modello Doppia Piramide anche nei Paesi in via di sviluppo. Questo modello, creato dal Bcfn, raccomanda un maggiore consumo di alimenti che causano il minore impatto ambientale. Secondo una nuova ricerca sull’obesità condotta da Barilla Center for Food & Nutrition (Bcfn) nel mondo i bambini obesi  stimati sono 155 milioni, cioè uno su dieci,  mentre negli Usa uno su quattro e in Europa ogni anno i bambini considerati sovrappeso sono 400.000 ma il fenomeno è in forte crescita in tutti i paesi in via di sviluppo.
L’esempio della Cina è eloquente: in Cina dal 2004 al 2009 gli obesi sono passati dai 60 ai 100 milioni, mentre i sovrappeso dai 200 milioni ai 310 milioni.
Questi inquietanti sono aggravati dagli effetti negativi che uno stile aimentare scorretto può avere in termini di impatto ambientale. A tale proposito il Bcfn ha creato il modello della Doppia Piramide.
Tra i relatori Claudio Maffeis, professore associato di pediatria, Università di Verona; John T. Cook, Research Scientist e Co-Principal Investigator, Children’s HealthWatch e professore associato di Pediatria presso la Boston University School of Medicine; Robert Lustig, professore di Clinica pediatrica e direttore del programma Weight Assessment for Teen and Child Health (WATCH) dell’Università della California di San Francisco.

image_pdfimage_print