Il Pastificio Rummo e il Premio Capri San Michele di nuovo insieme

I Senior della NIC: il menu olimpico con cui lottare per l’oro a Erfurt
28 settembre 2012
Carni inglesi, un esempio di promozione all’estero, parola di Eblex
1 ottobre 2012
image_pdfimage_print

premio-capri-san-micheleAnche per questa ventinovesima edizione, il pastificio Rummo ha sostenuto il Premio Capri San Michele indetto dall’Associazione Di Varia Umanità, riconoscimento considerato uno dei punti di riferimento della cultura italiana e nato nella Chiesa monumentale di S. Michele in Anacapri.

Il pastificio beneventano da tempo è sponsor della manifestazione di Capri, con la quale condivide l’impegno per un mondo più giusto ancorato a valori etici, come evidenzia Cosimo Rummo, Presidente e Amministratore Delegato di Rummo Spa: il pastificio è infatti l’unico in Italia ad aver avviato un impianto di trigenerazione che ha abbattuto di oltre il 30% di emissioni di CO2.

La pasta Rummo a Lenta Lavorazione® è stata dunque protagonista delle creazioni dello chef Pasquale Cattolico del RELAIS LA PALMA CAPRI RESTAURANT & BAR presso l’Hotel La Palma Capri, che ha cucinato i Paccheri ripieni su vellutata “San Marzano” e pesto di basilico, mentre lo chef Franco Amitrano dell’Hotel San Michele ha scelto i Fusillotti per la sua ricetta con salmone e rucola: le due cene di gala sono state la perfetta conclusione delle due giornate del concorso, che ha premiato il cardinale Walter Kasper con “Chiesa cattolica” edito dalla Queriniana, come opera vincitrice della XXIX edizione del Premio Capri San Michele; Alain Touraine Premio speciale per “Dopo la crisi” edito da Armando; Antonio Paolucci Premio Grotta Azzurra per “Pensieri d’arte”, Libreria Editrice Vaticana.

Per informazioni: www.premiocaprisanmichele.it

image_pdfimage_print