Piacere… Modena, dal 30 settembre al 2 ottobre

Il racconto del conto
29 agosto 2016
Festival del Prosciutto di Parma, inaugura Cracco
1 settembre 2016
image_pdfimage_print

Modena città dei motori, del bel canto, e della gastronomia, dal 30 settembre al 2 ottobre 2016 svelerà le sue straordinarie eccellenze nel corso di “Piacere… Modena”, una tre giorni di eventi alla scoperta di Aceto Balsamico di Modena IGP, Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP, Parmigiano Reggiano DOP e Prosciutto di Modena DOP. Un fine settimana decisamente goloso che coinvolgerà acetaie, caseifici e prosciuttifici valorizzando tre prodotti che sono divenuti ambasciatori del gusto nel mondo, riuniti sotto il cappello di Piacere Modena e di Palatipico, in qualità di illustri portavoce dell’agroalimentare italiano e prima ancora emiliano. Si comincia con un momento di confronto nel convegno inaugurale in programma per venerdì 30 settembre, per poi dare il via al tour sabato 1 ottobre con la visita ai caseifici e veder nascere dal latte fresco il Parmigiano Reggiano, nello stesso modo in cui iniziarono a produrlo i monaci Benedettini e Cistercensi nel Medioevo, nove secoli fa; si potrà visitare il centro di Modena guidati alla scoperta del Duomo Romanico Patrimonio dell’Unesco e nel pomeriggio partecipare in piazza al talk show con degustazioni ed aperitivi tutti modenesi all’insegna del gusto, in attesa di vivere le visite nelle acetaie, nei caseifici e prosciuttifici la giornata della domenica, con iniziative aperte al pubblico. Un grande momento di conoscenza del territorio per approfondire il valore di tre prodotti di punta, ambasciatori dell’Emilia Romagna nel mondo. L’Aceto Balsamico di Modena IGP con un valore al consumo di un miliardo, l’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP con un fatturato al consumo di 9 milioni di euro, il Parmigiano Reggiano DOP con un valore di quasi due miliardi di euro per 3 milioni e 300 mila forme e il Prosciutto di Modena DOP con 12 milioni di euro di fatturato al consumo.

Luca Bonacini

 

 

image_pdfimage_print