Premio Le 5 Stagioni assegnato a “La Tata”

Menu di Natale e Capodanno take away da Eat’s store
21 dicembre 2011
La cooperazione premia Cantina Tollo
21 dicembre 2011
image_pdfimage_print

premio-5-stagioni-la-tataLa pizzeria del futuro è quella disegnata da un gruppo di progettisti e designer di nazionalità bulgara, primi classificati al concorso “Le 5 Stagioni” di Agugiaro&Figna Molini Spa. L’idea di Adelina Ilieva, Petio Budakov, Olga Georgieva, Svetoslava Georgieva e Kalina Arsova, denominata “La Tata”, è quella di una pizzeria globale, destinata soprattutto alle famiglie, dove far vivere un’esperienza completa per mezzo del design, degli arredi e di tutti gli accessori collegati al concetto di pizza.
Tra le pizzerie già realizzate, il primo premio è andato invece alla pizzeria Dodici Rondini di Foligno (PG), progettata dallo Studio Carini di Foligno, premiata per la presenza di tre modalità di proposta del prodotto pizza e la ricerca di un’impostazione alternativa nella disposizione dell’arredo e nel richiamo alle tradizioni artistiche.
La presentazione dei progetti e la premiazione dei vincitori si svolgerà sabato 21 gennaio 2012 a Sigep, il 33° Salone internazionale della gelateria, pasticceria e panificazione artigianali, a Rimini Fiera. I premi, del valore complessivo di 13.500 euro,  saranno consegnati da Giorgio Agugiaro, presidente di Agugiaro & Figna Molini, con Arturo Dell’Acqua Bellavitis, preside della Facoltà del Design del Politecnico di Milano e presidente della Giuria.  L’appuntamento è alle ore 12 nella Sala Neri di Rimini Fiera.
Tra gli altri locali premiati ci sono la Pizzeria Lamericano di Altamura, progettata dall’architetto Pasquale Gentile di Altamura, e i locali di “Pizza”, locale pizzeria di Roma pensata per un pubblico giovane, ideata dal progettista Josef Arbau di Nuoro. Ha meritato una menzione speciale della giuria il locale “Grani & Braci” di Milano, ristorante, pizzeria e griglieria progettato dall’architetto Simone Nisi Magnoni di Milano.
Tra le pizzerie del futuro, potremo vedere anche “A fuoco lento”, di Marina Cinciripini e Giovanni Carati, per contrastare l’immagine da fast food che la pizzeria ha assunto nel corso degli anni, e “ComeilBasiliko”, concept realizzato da Nicola Marcello Tropea e Federica Lentini di Acireale, dove sarà possibile acquistare gli ingredienti a chilometro zero e comporre sul posto la propria pizza preferita.
Altri progetti segnalati dalla giuria sono stati “Pizza in piazza”, “Mammaimpasta” e “Materiaprima”. Come gli altri, anche questi progetti saranno presentati al pubblico e agli interessati all’appuntamento del 21 gennaio.

Per saperne di più: http://www.premiole5stagioni.it/

image_pdfimage_print