Ragunì, Lo Russo, Tacchella ovvero Catering Cup

Dare valore all’Italia
22 gennaio 2013
Il Future Food District ad Expo 2015
22 gennaio 2013
image_pdfimage_print

Da quest’anno Catering Cup diventa internazionale, aprendosi ben oltre alle squadre europee che, fino allo scorso anno, si contendevano il premio a Lione, in occasione di SHIRA. La competizione ha l’obiettivo di valorizzare le ispirazioni e le creazioni gastronomiche che la ristorazione esterna mette in scena nel banqueting, un settore che, nonostante la crisi, non mostra segni di cedimento.
La manifestazione è promossa, come ogni anno, da promossa dalla Confédération nationale des charcutiers-traiteurs et traiteurs e l’Association pour la promotion de l’image de la charcuterie. Nell’ultima edizione, vinta dalla Spagna, l’Italia si era aggiudicata la medaglia i bronzo.
Quest’anno la squadra italiana è composta da Gaetano Ragunì e Giovanni Lo Russo, allenati dal coach Fabio Tacchella: “Si tratta di una competizione di altissimo livello. Per i nostri ragazzi, Raguni e Lorusso, è un impegno di non poco conto. Per questa ragione è stata decisa ed effettuata una lunga serie di allenamenti, che sono certo non mancheranno di dare frutti”.

L’organizzazione ha scelto come tema l’Italia che è anche la nazione ospite d’onore di SHIRA. E il team della Nazionale Italiana Cuochi ha concentrato i suoi sforzi sulla città unica al mondo, per colori e forme: Venezia.
Gaetano Ragunì vanta una esperienza lavorativa trentennale. Grazie al suo notevole bagaglio tecnico professionale ha calcato i podi delle maggiori competizioni internazionali conquistando ori, argenti e bronzi. Componente della Nazionale Italiana Cuochi, ha lavorato in molti ristoranti e alberghi italiani ed esteri.
Giovanni Lorusso è di Bisceglie (BA). Fa parte del Team N.I.C. quale chef Junior. Ha partecipato a numerose competizioni sia nazionali che internazionali conquistando numerose medaglie. Vanta un curriculum professionale di tutto rispetto avendo prestato la sua opera in numerosi ristoranti e alberghi.
General Manager della Nazionale Italiana Cuochi, Fabio Tacchella è conosciuto non solo come grande chef ma anche per essere un innovatore del settore avendo sperimentato e messo in commercio prodotti e tecniche che oggi sono adottate da professionisti di tutto il mondo. La sua carriera è costellata di premi e riconoscimenti. Autore di diversi libri, è presente costantemente su giornali, riviste di settore ed emittenti televisive nazionali ed internazionali.
Con una squadra così… non ci resta che vincere!

image_pdfimage_print