A Roma un convegno sulla donna nel settore vinicolo

Da un’idea di Vinarius: “Piatti e bicchieri. Conversazioni attorno”
6 marzo 2012
I turisti europei amano l’Italia
7 marzo 2012
image_pdfimage_print

festa-donna-2012Un convegno dedicato ai “150 anni dell’Unità d’Italia – Quando l’impegno nel vino è Donna” martedì 6 febbraio, ospitato nella Sala Capitolare del Senato della Repubblica, ha visto la partecipazione delle donne di Cantine Ceci ed è stata una bella occasione, oltre che per ricordare l‘Unità d’Italia anche per i festeggiamenti dell’imminente Festa della Donna, l’8 marzo.
L’iniziativa, promossa dall’Associazione Luigi Veronelli e dall’Associazione Italiana Sommelier con il patrocinio del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati ha voluto sottolineare il ruolo protagonista della figura femminile nel settore vinicolo italiano, promotrice della cultura e della qualità del nostro vino in tutto il mondo. Un’occasione per fare emergere le storie e l’impegno delle donne del vino italiano.
Ad intervenire al convegno alcune rappresentanti dell’enologia italiana, fra cui Elisa Maghenzani per le Cantine Ceci, selezionata fra le aziende con forte presenza femminile, che ha ripercorso l’importanza delle donne della famiglia all’interno dell’azienda dal 1938, anno della sua fondazione, ad oggi.  Presenti inoltre il presidente del Senato della Repubblica, Renato Schifani, il presidente dell’Associazione Luigi Veronelli, senatrice Laura Bianconi, il presidente della Worldwide Sommelier Association, Franco Maria Ricci, il presidente dell’Associazione Italiana Sommelier, Antonello Maietta, il ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Mario Catania, il ministro per i Beni e le Attività Culturali, Lorenzo Ornaghi e il tesoriere dell’Associazione Luigi Veronelli, senatore questore Benedetto Adragna.

image_pdfimage_print