Roséxpo: a Lecce il salone internazionale dei vini rosati

Vino Forum a Roma
30 maggio 2016
Radici del Sud, dal 7 al 13 giugno a Bari
6 giugno 2016
image_pdfimage_print

Si appresta ad aprire i battenti Roséxpo, il salone internazionale dei vini rosati, in scena dal 3 al 5 giugno nelle sale del Castello Carlo V di Lecce. All’importante appuntamento, giunto quest’anno alla terza edizione, saranno presentate oltre 150 etichette italiane e 46 straniere, provenienti da 14 diversi territori e pronte a essere degustate e raccontate in un fitto programma di incontri, cui hanno aderito in qualità di partner Slow Food Puglia, Slow Wine Italia, Assoenologi Puglia Basilicata e Calabria, le Donne del Vino di Puglia, Ais e Radici del Sud. Partner tecnico 2016 è, inoltre, il Concours Mondial de Bruxelles, che si occuperà di inviare una selezione di vini internazionali rosé.
Al taglio del nastro della manifestazione, affidato all’onorevole Dorina Bianchi, sottosegretario al Ministero dei Beni e delle attività Culturali, seguirà venerdì 3 giugno alle ore 18 il convegno “Il valore del vino rosato”, nel quale si confronteranno produttori, chef, enologi e agenzie di marketing, perché, come spiega Ilaria Donateo, presidente di deGusto, l’associazione di produttori di Negramaro che ha ideato l’iniziativa, “Roséxpo nasce con l’intento di valorizzare i vini rosati partendo dall’esperienza del Salento e promuovendo il confronto con altri vitigni e terroir provenienti dall’Italia e dall’estero”.
Saranno numerosi, dunque, gli incontri di degustazione, le masterclass, i seminari e le occasioni di approfondimento e confronto tra le varie zone produttive, senza trascurare le proposte enogastronomiche e gli intrattenimenti culturali. Per queste attività avrà un ruolo centrale il Giardino Rosè, la corte del Castello Carlo V, che ospiterà le proposte di street food con quattro divertentissime Apecar gastro-tematiche, l’intervento di danza contemporanea di Giorgia Maddamma di Koreoproject, conversazioni letterarie, un percorso degustativo di sigari toscani e la presentazione, sabato 4 giugno alle 19.30, di Tutta colpa di un Ruinart Rosè, il romanzo di Francesca Negri, che porta i riflettori su una nuova generazione di donne pronte a eleggere il vino e il cibo a nuovo simbolo di emancipazione.
Per ulteriori informazioni e prenotazioni per i seminari: www.rosexpo.it – 389 6438195

 

Mariangela Molinari
officinamari@gmail.com

image_pdfimage_print