Summa 15, la due giorni alto atesina sui vini biodinamici

wwww.ristorazionecatering.it
Un Lambrusco sul podio di Wine Spectator
20 febbraio 2015
www.ristorazionecatering.it
SlowCooking Tour 2015: la Lombardia in 13 tavole
23 febbraio 2015
www.ristorazionecatering.it
image_pdfimage_print

C’è Alois Lageder, celebre in tutto il mondo per l’eleganza dei suoi vini e il  rigoroso rispetto della tipicità, dietro alla manifestazione Summa 2015, l’evento organizzato il 21 e 22 marzo a Magrè sulla Strada del Vino (BZ) che riunisce la miglior enologia del mondo secondo Demeter, l’organismo che vigila a livello internazionale sui prodotti biologico-dinamici. 250.000 bottiglie ottenute da oltre 50 ettari di vigne proprie con certificazione biodinamica, per la Tenutae Lageder, un piccolo impero fondato nel 1823 giunto alla quinta generazione, e oggi guidato dal visionario Alois Lageder, organizzatore dell’ importante appuntamento enologico, quest’anno nobilitato dall’ambita certificazione di Green Event, attribuita agli eventi realizzati secondo criteri di sostenibilità, dall’Agenzia provinciale per l’Ambiente.
Non solo vini di pregio dunque per la due giorni alto atesina, allestita tra Casòn Hirschprunn – il palazzo rinascimentale del XVII secolo di proprietà della famiglia Lageder – e Tòr Löwengang – la cantina costruita all’interno dell’antica Tenuta – ma anche visite guidate in cantina e nei vigneti, seminari, degustazioni verticali con vecchie e nuove annate, e naturalmente l’opportunità di conoscere oltre 60 produttori italiani, francesi, tedeschi, austriaci, e neozelandesi, accuratamente selezionati da Alois Lageder per l’eccellenza che rappresentano in particolare nel biodinamico, e per la stima che li lega all’imprenditore vitivinicolo.
“Siamo molto contenti di poter dare anche quest’anno il benvenuto a vari produttori Demeter provenienti da diversi paesi, che presenteranno qui a Magrè i loro eccellenti vini biodinamici, sempre più richiesti e apprezzati dai consumatori”, dichiara Alois Lageder, associato Demeter dal 2004. Una manifestazione che negli anni ha saputo imporsi sempre nuove mete diventando punto di riferimento per l’associazione Demeter, che quest’anno avrà un’attenzione ancora maggiore verso l’eco-sostenibilità e i principi che stanno alla base di un “Green Event”, quindi la mobilità sostenibile, il prediligere alimenti stagionali e regionali provenienti da coltivazioni biologiche certificate, la gestione dei rifiuti e la responsabilità sociale, elementi che hanno portato la Tenuta di Magrè a passare da “Going Green Event” nel 2014 a “Green Event” nel 2015, uno dei primi certificati dall’Agenzia per L’Ambiente in tutto l’Alto Adige.
Si conferma l’attenzione degli organizzatori dell’evento verso il sociale, che anche quest’anno si rivolge all’organizzazione umanitaria “Aiutare senza Confini” che assiste i profughi della guerra birmana, un aiuto concreto che l’anno scorso ha fruttato 37.000 €, interamente devoluti a iniziative umanitarie nelle regioni del Myanmar, ma che guarda anche al territorio, i badge d’ingresso sono stati infatti realizzati dai lavoranti della comunità comprensoriale Oltradige-Bassa Atesina (BZ), come le borse per le bottiglie di vino, vendute presso la Weinschenke Vineria Paradeis, il ristorante certificato bio all’interno della Tenuta Lageder.
Per saperne di più: www.summa-al.eu www.aloislageder.eu

Luca Bonacini

image_pdfimage_print