Talentchef e contadini a Ortinfestival

La Sana Alimentazione al Tosco Romagnolo
21 maggio 2014
Tutti a Tavola a Milano: un posto in prima fila per assaggi e consigli di qualità
21 maggio 2014
image_pdfimage_print

Si apre a Venaria (TO), la prima edizione di Ortinfestival che, nel ponte primaverile di fine maggio, si estenderà negli orti della Reggia, recuperati e riprogettati in una visione “ortemporanea”, con specie rare, antiche varietà, prodotti tipici e vegetali esotici di tutto il mondo. Il percorso di Ortinfestival inizia con la scoperta di un inedito edible garden, giardino commestibile, che rappresenta idealmente l’orto contemporaneo, allestito con centinaia di piante commestibili.

Anticipando i temi di Expo 2015 questo nuovo evento sarà interpretato da talentchef e contadini “visionari” che si muoveranno su di un’area di circa 10 ettari, area che nell’Ottocento ospitava l’Azienda Agricola della Real Casa. In questo luogo sarà riproposto il Potager Royal, realizzato secondo i principi dell’Agro-ecologia, per un’alimentazione “sana, gustosa, creativa e sostenibile”, attenta alla salute e sensibile alla salvaguardia delle risorse idriche ed energetiche.
Ortinfestival sarà un percorso espositivo e gastronomico indoor e open-air, multi-target, con cento spazi espositivi dove si potranno vedere, provare, acquistare prodotti di pregio, spaziando dalla gastronomia al benessere, dal florovivaismo orticolo al design.
Saranno quattro giorni di festa all’insegna dei prodotti della terra e del buon cibo, della creatività e del green design, tra incontri, musica, workshops e showcooking.

In tutto, Ortinfestival ha coinvolto circa duecento realtà tra espositori, ospiti e relatori. Sono le nuove generazioni di agricoltori, alcuni chef, stellati e non, botanici e naturalisti, architetti paesaggisti e giovani designer, oltre che artisti e creativi. In questa occasione ci porteranno le loro esperienze e testimonianze sul come oggi sia possibile, oltre che auspicabile, un ritorno alla terra.

Lucilla Meneghelli

Orari:

Venerdì 30 maggio: dalle ore 16.30 fino all’imbrunire
Da sabato 31 maggio a lunedì 2 giugno: dalle ore 9.30 fino all’imbrunire

 

image_pdfimage_print