The Fork Festival, 700 ristoranti a portata di click

Anteprima 2017 Bardolino e Chiaretto
27 febbraio 2017
La nuova ristorazione di Cir Food
28 febbraio 2017
image_pdfimage_print

Sono 700 i ristoranti che aderiscono alla quarta edizione di The Fork Festival, partito il 21 febbraio e aperto fino al 6 aprile. Sparsi in tutta la penisola, i ristoranti aderenti offrono al cliente una formula che consente di risparmiare fino al 50%, con sconti applicati alla cassa e comprensivi anche delle bevande.
L’esperienza è riservata, ovviamente, a chi prenota attraverso l’applicazione mobile di TheFork per iOs e Android e il sito www.thefork.it, presso i ristoranti aderenti e con coperti in offerta disponibili.
Tra i locali che partecipano non mancano ristoranti stellati che, per l’occasione, proporranno menu a prezzi ‘pop’, tra i 45 e i 120 euro, offrendo dunque la possibilità di un’esperienza di cucina d’autore accessibile.
“TheFork Festival è un appuntamento sempre più atteso sia dagli utenti sia dai ristoranti. – spiega Almir Ambeskovic, Country Manager di TheFork Italia – Questo evento speciale, che proponiamo due volte l’anno, consente ai clienti di andare più spesso a mangiare fuori, provando così le novità della loro città. Per i ristoratori invece è uno strumento di marketing: a fronte degli importanti investimenti promozionali di TheFork, i ristoratori possono farsi conoscere da nuovi clienti che, se soddisfatti, torneranno anche a prezzo pieno. Secondo le analisi condotte da TheFork, gli esercizi che hanno partecipato alle iniziative precedenti hanno mantenuto più del triplo delle prenotazioni nei mesi successivi, rispetto ai ristoranti non aderenti”.

Alcune proposte del Festival

LARTE-1

Milano
Larte
: nel cuore di Milano, un progetto ispirato da Fondazione Altagamma, propone un percorso degustazione che valorizza i prodotti e la creatività “made in Italy”. Menu a 60 euro.
Finger’s e Finger’s Garden: location esclusive e specialità di cucina giapponese creativa, non resta che scegliere, a seconda delle occasioni, se sia più adatta la location intima del Finger’s o quella più social del Finger’s Garden. Menù a € 69
Il Liberty: la cucina sospesa tra passato e presente, fantasia e concretezza dello chef Andrea Provenzani in un locale di recente ristrutturazione. Menù a € 49
Grand Hotel Osteria: un ambiente rustico e raffinato dalla lunga storia e una cucina che sposa sapientemente tradizione ed equilibrio. Menù a € 45
Sadler: buona, bella, moderna, leggera sono gli aggettivi che meglio descrivono la cucina dello chef Claudio Sadler. Menù a € 105

Torino
Birichin
: tra i ristoranti più noti e ricercati di Torino con una splendida cucina a vista da cui si può ammirare lo chef Nicola Batavia all’opera. Menù a € 57

Venezia
Canova:
Vincitore dei premi Fogher d’Oro e Gambero Rosso, il ristorante fonde tradizione veneziana e creatività. Menù a € 75.
The Egg Nicola Batavia: bistrot dello chef Nicola Batavia, già patron del Birichin. La sua filosofia della ristorazione alta e democratica qui trova la sua massima espressione. Menù a € 57

Toscana
Albergaccio di Castellina
(Castellina In Chianti): cucina toscana creativa e di qualità in un contesto country chic nel cuore del Chianti.  Menù a €45
La Tenda Rossa (San Casciano in val di Pesa): alta cucina e una terrazza che offre una vista a 360 gradi su tutto il Chianti. Menù a € 60

Roma
Il Convivo Troiani
: una cucina armoniosa, genuina e meditata, in sintonia con le stagioni e il territorio.  Menù a € 110
Mirabelle: Una delle più belle ed eleganti “terrazze gourmet” della capitale. Menù a € 120
Livello 1: ristorante con pescheria annessa, nato dalla passione per l’alta gastronomia e le eccellenze dei nostri mari. Menù a € 55

Campania
Locanda Severino
(Caggiano): tra Campania e Basilicata, un inno alle tradizioni gastronomiche di queste due regioni. Menù a € 55
Palazzo Petrucci (Napoli): sulla spiaggia di Villa Donn’Anna a Posillipo, la cucina partenopea rivisitata dallo chef Lino Scarallo.  Menù a € 80

Ragusa
La Fenice
: Più di un’esperienza gastronomica, un vero e proprio racconto corale ricco di sensazioni e sapori dello chef Claudio Ruta e del suo staff.  Menù a € 70

TheFork ha lanciato l’hashtag #TheForkLibidine, invitando gli utenti a condividere le foto delle loro esperienze gastronomiche sui social anche durante il TheFork Festival.

Guido Parri

 

 

image_pdfimage_print