Tuttofood, qualche anticipazione verso Expo2015

Linguine con pesto di alghe, vongole veraci e salsa di aglio giovane
27 febbraio 2013
Trieste capitale dell’olio per quattro giorni
28 febbraio 2013
image_pdfimage_print

Presentata a Milano la nuova edizione di Tuttofood, che si terrà dal 19 al 23 maggio 2013 presso il quartiere di Rho-Pero.

Ospiti, non a caso, di Giuseppe Sala, Ceo di Expo2015, nel chiostro della sede istituzionale della società che sta organizzando la prossima Esposizione Universale, i vertici di Fieramilano, l’AD Enrico Pazzali e l’Exhibition Manager di Tuttofood, Paolo Borgio, hanno illustrato alla platea di giornalisti l’accordo tra le due società, nonché i numeri della Fiera Agroalimentare che, in sole quattro edizioni, intende imporsi come la più importante del comparto in Italia ed una delle più grandi in Europa.

Expo2015 sfrutterà l’occasione concessa da Tuttofood per incontrare le aziende più importanti del settore e proporre le sfide lanciate dal tema “Nutrire il pianeta, energia per la vita”. Tuttofood approfitterà per organizzare eventi di grande rilievo, tra i quali il convegno inaugurale con il World Food Programme, agenzia dell’ONU che si occupa di assistenza alimentare.

La novità di quest’anno è il sostegno di alcune associazioni di riferimento del comparto alimentare, che hanno scelto Tuttofood ritenendolo un player internazionale: AIDEPI, Associazione delle Industrie del Dolce e della Pasta, ASSICA, Associazione Industriali delle Carni e dei Salumi, UNAPROL, Consorzio Olivicolo Italiano, UNIONALIMENTARI, Unione della Piccola e Media Industria Alimentare, UNAS, Unione Nazionale Alimenti Surgelati.

Previsti 2.000 espositori e 55.000 visitatori, con un investimento specifico su 800 buyer stranieri che saranno invitati e coccolati a spese dell’organizzazione.

www.tuttofood.it

Aldo Palaoro

image_pdfimage_print