La Cucina Italiana nel Mondo verso l’Expo 2015

Nicola Batavia apre il suo bistrot The Egg
22 marzo 2014
Il primo raduno nazionale “Sua Eccellenza Salumi”
23 marzo 2014
image_pdfimage_print

Le prime ricette sono opera dei leader delle Associazioni di chef in Italia e all’estero: Fabrizio Barontini, coordinatore dell’UIR, Unione Italiana Ristoratori, con “Pagnottella rustica con Prosciutto di Parma, Parmigiano Reggiano, salsa tonnata e finocchietto selvatico”. Da Hong Kong Marco Medaglia, Presidente del CIM – Chef italiani nel Mondo presenta il “Panino aperto al Prosciutto di Parma”; Da Providence Walter Potenza, Presidente di Ciao Italia (Associazione dei Ristoranti Italiani nel Mondo) con “La stozza”: Panino degli agricoltori con prosciutto di Parma, ricotta di pecora e radicchio grigliato e da New York, Bruno Serato, il cuoco dal cuore d’oro, ha ideato per l’evento: “Il Panino al Prosciutto di Parma & caviale, spinaci e Parmigiano Reggiano”.
Ognuna di queste mette in scena il Made in Italy gastronomico, obiettivo principale dell’evento virtuale internazionale ideato da Informacibo.it: La cucina italiana nel mondo verso l’Expo 2015, patrocinata da Expo 2015 Milano ed Enit, in collaborazione del Consorzio del Prosciutto di Parma, Consorzio del Parmigiano Reggiano, Fabbri 1905 e il sostegno di Parma Alimentare, Cibus, Alma, Apt dell’Emilia Romagna, Parmigiano Reggiano Bonat Medaglia d’Oro, Ifse Scuola di Cucina, ITS Italy to Savour e tanti altri.
Una sorta di sterminata tavola italiana che si snoda attraverso una serie di eventi che, per tutto l’anno, raccolgono testimonianze, concorsi e ricette dei più noti chef italiani nello scenario internazionale.
Un primo assaggio è in programma già lunedì 24 marzo alla Fiera di Roma: durante Pa.bo.gel lo chef Alessandro Circiello, presidente della FIC Lazio, si esibirà con alcune creazioni di “Gelati di Pane by Fabbri” dedicate alla Giornata Europea del Gelato Artigianale e “Il Gelato nel Piatto con Prosciutto di Parma e Parmigiano Reggiano e prodotti Dop”.
Poi a inizio maggio ci sarà Cibus, il salone internazionale dell’agroalimentare a Parma con altre iniziative che faranno da anteprima alla vera e propria settimana del gusto italiano nel mondo in programma dal 22 al 27 luglio.
In questo contesto, da ogni angolo del pianeta, i nomi più noti della ristorazione italiana, proporranno cinque piatti per altrettante categorie: “Il territorio in cucina (col Parmigiano Reggiano e non solo)”, “Il Panino da Re (con il Prosciutto di Parma e non solo)”, “Dolce Italia (con prodotti Fabbri 1905 e non solo)”. E poi “Il Gelato nel Piatto con i prodotti Dop ” e “Le Cucine regionali”.
Partecipare è d’obbligo!

Per saperne di più: www.cucinaitaliananelmondo.it

 

 

 

 

image_pdfimage_print