Spaghetti neri mantecati ai ricci di mare su emulsione di scampi e carote di Ispica

SOS Recensioni: pronto, chi scrive?
21 febbraio 2018
A Maggio c’è Gourmandia, la festa di Gastronauta
22 febbraio 2018
image_pdfimage_print

Ricetta di Marco Failla, Ristorante Atmosphere di Villa San Bartolo

Ingredienti per la pasta:
280 gr di spaghetti di Gragnano al nero di seppia
100 gr di polpa di ricci fresca

Per l’emulsione di scampi e carote
300 gr di scampi
10 gr di cipolla
1 foglia di alloro
30 gr di olio extra vergine
3 gr di sale
2 gr di pepe nero in grani
1 l di acqua 400 gr di carote

PER L’EMULSIONE
Lavate e sgusciate gli scampi, usate gli scarti per preparare il brodo mettendo tutti gli ingredienti in una casseruola alta.
Iniziate a tostare gli ingredienti a fuoco vivo; quando saranno ben rosolati aggiungete l’acqua e il sale e fate cuocere per 25 minuti circa. Quando il brodo  sarà pronto filtratelo e aggiungetelo alle carote precedentemente pelate e tagliate in piccoli pezzi, cuocete come una normale lessatura e frullate con un mixer ad immersione aggiungendo olio extra vergine.
PER LA PASTA
Fate imbiondire l’aglio leggermente schiacciato e il peperoncino in un’ampia padella con dell’olio d’oliva.
Scolate la pasta 2 minuti prima che sia al dente e versatela nella padella insieme al soffritto. Aggiungete un po’ d’acqua di cottura e fate amalgamare il tutto. Spegnete il fuoco e condite con la polpa dei ricci unendo rapidamente i sapori. Decorate il piatto con l’emulsione di scampi, disponete il turbante di spaghetti mantecati ai ricci ed una foglia di prezzemolo cristallizzato.

 

Ristorante Atmosphere
Contrada San Bartolo 97019
Vittoria (Ragusa)
Tel. +39 0932 1846049
info@villasanbartolo.it

 

image_pdfimage_print