Tutti in giro per Mangirò
14 giugno 2017
Espresso Italiano Champion: le finali italiane
16 giugno 2017
image_pdfimage_print

Apre la Chocolate Academy Barry Callebaut e prende avvio uno speciale progetto di recruiting per giovani chocolate specialist.
Milano diventa il fulcro della Chocolate Academy, centro di formazione dedicato ai professionisti del cioccolato di Barry Callebaut che conta 20 sedi in tutto il mondo. L’azienda, leader nella produzione di cioccolato di alta qualità e organizzatrice del World Chocolate Masters, ha affidato al Campione Mondiale 2013 Davide Comaschi la direzione della nuova Academy inaugurata a Milano, che sarà operativa dal 20 giugno 2017.
Accanto al fuoriclasse Comaschi, un team di chef docenti di alto profilo: Alberto Simionato, già chef Cacao Barry e Paolo Cappellini, specialista del gelato.

Il Chocolate Academy Center Milano, in via Morimondo 23, sarà un punto di riferimento della cultura del cacao e la nuova sede rivela nella sua struttura gli scopi del progetto: creare un punto di relazione tra il mondo del cioccolato e i suoi operatori, fornire il supporto migliore agli artigiani elevando il loro livello di conoscenza e generare valore aggiunto. Non sarà, infatti, l’ennesima scuola di pasticceria in concorrenza con altre, ma un trait d’union con realtà esistenti e associazioni di categoria.

Belli i locali, che accolgono chi entra come un moderno negozio dove gli spazi sono suddivisi secondo la funzione: il banco pasticceria, il bar, l’angolo gelato e un punto retail dove i corsisti possono trovare, osservare e acquistare al termine delle lezioni tutte le materie prime che hanno imparato a utilizzare. “Le lezioni iniziano dal magazzino – spiega Davide Comaschi – che un bravo pasticcere deve saper gestire con accuratezza, poi si procede al lavoro in laboratorio. I 3 laboratori a disposizione, attrezzati con le apparecchiatura più innovative, sono dotati di tavoli e strumentazione su ruote e di pareti mobili, affinché la disposizione dei locali e dei macchinari possa essere modificata secondo il tipo di corso e il numero di partecipanti. Una vasta biblioteca tematica sarà a disposizione degli allievi e i prodotti realizzati duranti le lezioni saranno esposti nel punto vendita per fornire l’ultimo step indispensabile, saper vendere le proprie creazioni, la conclusione ideale del percorso formativo”.

Oltre alla pasticceria/cioccolateria classica, il gelato, prodotto che negli anni ha acquistato valore in relazione al cioccolato, svolgerà un ruolo importante nell’offerta formativa dell’Academy con uno speciale Choco Gelato Lab diretto da Paolo Cappellini, così come la cucina, sotto la guida di Alberto Simionato e con la collaborazione di chef di fama come Davide Oldani, per un panorama completo che abbracci l’intera cultura gastronomica dove il cioccolato entra a pieno titolo.

Simone Annese, Sales Director Gourmet Division Barry Callebaut, nel ribadire il ruolo centrale che la formazione occupa negli interessi e negli investimenti dell’azienda, annuncia una novità interessante nel panorama economico italiano: un eccezionale programma di recruiting rivolto a giovani motivati tra i 25 e i 35 anni, anche privi di esperienza nel settore, che ambiscano a diventare i nuovi Chocolate Specialist Barry Callebaut. È in corso infatti un progetto di selezione per l’inserimento di nuove figure professionali in un percorso formativo che si svolgerà il prossimo mese di agosto, finalizzato all’assunzione. Chi fosse interessato può inviare già adesso il proprio curriculum vitae e se fosse scelto entrerà a far parte del team Barry Callebaut. Un’occasione preziosa per tanti giovani e che Simone Annese prevede di replicare in un prossimo futuro in tutta Italia.

Marina Caccialanza

image_pdfimage_print