Conpait, una tre giorni di grande pasticceria

L’innovazione sostiene la leadership di Conserve Italia
5 maggio 2016
Naturale, il salone del vino artigianale
5 maggio 2016
image_pdfimage_print

Un week end straordinario per Conpait, tra alta formazione e concorsi di pasticceria.
Dal 5 al 7 maggio l’appuntamento è tra le colline d’Abruzzo per celebrare la grandezza della pasticceria italiana e dei suoi protagonisti.
I giovani pasticceri che si sfideranno al Campionato Italiano Pasticceria e Cioccolateria Juniores che si svolgerà sabato 7 maggio a Penne, in provincia di Pescara, hanno meno di 22 anni. A loro il compito di tenere alto il vessillo della pasticceria italiana in un contesto affascinante, il Monastero dell’Ordine Gerosolimitano Palazzo del Gusto.
Sulle loro performance, in sede di concorso ma anche nel futuro, conta molto la Confederazione Pasticceri Italiani, che proprio ai giovani rivolge gran parte del suo impegno di formazione e per loro ha organizzato il Campionato col supporto di numerosi partner, la collaborazione di Sigep e il patrocinio della Presidenza della Repubblica.
Unico nel suo genere, il Campionato Juniores rappresenta un’occasione altamente formativa per le giovani leve della pasticceria italiana e straniera, un momento nel quale dimostrare la loro professionalità e che presuppone ottime aspettative per il futuro del settore. Mission della Confederazione, del resto, è da sempre trasmettere la passione per il lavoro, l’orgoglio di appartenere a una categoria dove creatività, rispetto e collaborazione rappresentano un punto di forza.
I giovani pasticceri dovranno affrontare una prova estremamente impegnativa, sul tema Arte e Moda, e si confronteranno nella realizzazione di un elaborato artistico in zucchero o cioccolato, una monoporzione e un cioccolatino in armonia con l’argomento.
Frutto di mesi di studio e allenamento, la giornata di sabato vedrà i contendenti cimentarsi fin dalle prime ore del mattino in una gara che si svolgerà certamente a ritmo serrato: una scultura di circa 1 metro d’altezza, 11 monoporzioni e altrettanti cioccolatini per la degustazione della giuria e per la foto di rito; sarà un vero tour de force ma l’affronteranno certamente con ottimi risultati e la miglior preparazione possibile. Ai primi tre classificati l’ambita medaglia della Repubblica e i premi degli sponsor, una rosa eccellente di aziende: Casa Luker, Debic, Fbm, Giuso, Lesepidado, Italia Zuccheri, Pastaline, Reviva, Siggi, Sirman e Torrefazione Dubbini. Ma il premio più atteso sarà la possibilità di entrare a far parte della squadra italiana che parteciperà al Campionato Mondiale di pasticceria del 2018, traguardo o trampolino di lancio per la gloria.
Ma la località di Penne sarà anche teatro dell’evento che precederà il Campionato Juniores; il 5 e 6 maggio, infatti, saranno due giornate di formazione straordinaria per coloro che i giovani li accompagnano nel percorso verso la professionalità, i formatori.
Per favorire il loro aggiornamento, indispensabile in un settore in costante evoluzione, Conpait ha organizzato l’evento Formazione ai Formatori, allo scopo di consolidare, attraverso il perfezionamento delle tecniche di produzione, delle materie prime e delle tecnologie più all’avanguardia, il brand Pastry Made in Italy che contraddistingue in tutto il mondo l’alto valore dei professionisti italiani affinché siano sempre più idonei a trasmettere ai giovani il valore del loro mestiere. Con la collaborazione delle aziende partner, si svolgeranno incontri tecnici e dimostrazioni a cui seguiranno le performance dei maestri pasticceri che proporranno le loro creazioni.

Marina Caccialanza
marina.caccialanza@gmail.com

 

image_pdfimage_print