Il giro d’Italia dei nuovi ristoranti

Bocconi d’autore con Paolo Barrale
13 marzo 2017
Ad Arezzo la Fipe Business School
13 marzo 2017
image_pdfimage_print

C’è fermento nell’aria, voglia di fare e una maggior capacità imprenditoriale contraddistingue la ristorazione italiana, come testimoniano le aperture che si susseguono in questo scorcio di marzo 2017, a cominciare dal nuovo ristorante di Giancarlo Morelli.
Chiamarlo ristorante è forse un po’ riduttivo se pensiamo che il Giancarlo Morelli Gourmet è uno spazio, all’interno dell’Hotel Viu in via Fioravanti a Milano, che si sviluppa anche con il servizio sulla terrazza panoramica con piscina.
www.hotelviumilan.com

Hotel Viu Giancarlo Morelli Gourmet

Hotel Viu Giancarlo Morelli Gourmet

Restiamo in Lombardia, precisamente in Franciacorta, dove il 9 marzo è arrivato Franco Pepe, l’artigiano della pizza di Caiazzo (CE), per portare il suo progetto all’Albereta, il Relais & Chateaux della famiglia Moretti.
Dalla margherita sbagliata alla pizza fritta, l’unione di due grandi nomi come Franco Pepe e dello chef Fabio Abbattista porta a grandi sorprese per tutti i palati: come la creazione della pizza Curtefranca, condita con il fatulì, tipico formaggio della Val Camonica e presidio Slow Food, già utilizzato dallo chef in cucina e per la prima volta protagonista del gustoso mondo della pizza, che si potrà degustare alla Filiale, questo il nome scelto per lo spazio di Franco Pepe.
www.albereta.it

La Filiale di Franco Pepe

La Filiale di Franco Pepe

A  Lecco, invece, ha aperto L’EK, un bistrot di stampo contemporaneo ideato dallo chef Luca Dell’Orto e dal pizzaiolo Marco Locatelli, già titolari di altri locali, che qui hanno voluto condensare una visione comune di un nuovo format di ristorazione, connubio tra cucina e arte bianca.
www.lekbistrot.it

Luca Dell'Orto e Marco Locatelli - L'Ek bistrot

Luca Dell’Orto e Marco Locatelli – L’Ek bistrot

In Piemonte, , dopo i tre anni ad Alessandria al ristorante I Due Buoi, lo chef Andrea Ribaldone si sposta nelle Langhe, a Barolo, per aprire Osteria Arborina: 30 posti a sedere per il ristorante gastronomico, cucina a vista, arredamento a cura dall’architetto Angelo Spano, moderno ma accogliente e caldo, e dalla primavera con una magnifica terrazza che si affaccerà sui vigneti di produzione del Barolo. Il ristorante sarà contiguo al Relais Arborina piccolo e prezioso hotel con un magnifico belvedere affacciato sulle colline del Barolo, da quest’anno legato al gruppo Châteaux & Hôtels Collection, punto di riferimento dei viaggiatori di tutto il mondo nella scelta di hotel di charme e di ristoranti gourmet in Europa, presieduta dal 1999 da Alain Ducasse.
www.arborinarelais.it

osteria_arborina

Osteria Arborina

Manca poco all’arrivo di Renato Bosco, il patron di Saporè, in Piazza delle Erbe a Verona. Una prima apertura riguarda Pizza Saporè Stand Up, dove il pizzaiolo proporrà una formula take away che segna l’esordio a Verona della pizza in teglia crunch e doppio crunch. Tempo un paio di mesi e aprirà anche Saporè Downtown, settanta coperti e un laboratorio per la produzione diretta.
www.saporeverona.it

Renato Bosco Saporè- Foto Altissimoceto

Renato Bosco Saporè- Foto Altissimoceto

350 metri quadrati di Bottega – dalla colazione alla cena, 7 giorni su 7 – guidati dallo chef Elia Meliadus Frascella. Inaugura il 22 marzo l’ambizioso progetto di Palazzo Bega, in piazza Ravegnana sotto le due torri:  la Bottega Portici High Quality Italian Food presenta le sfogline visibili dalle vetrine sotto al portico, la terrazza coi tavolini, il dehors a piano terra fino alle panchine della piazza, la cucina dalla parte di via Zamboni e il food market con specialità bolognesi e italiane. In attesa dell’apertura in via Indipendenza, negli spazi dei Portici Hotel, ha aperto l’Academy, per formare sfogline, commessi, cuochi e addetti alla caffetteria con docenti del calibro di Gino Fabbri, Manuel Terzi, Agostino Iacobucci, Paola Pallotti e Carla Tessitore.
www.bottegaportici.it

foto portici

Bottega Portici High Quality Italian Food

Antonio Boco e Paolo Baldelli sono appassionati di cucina e di vini e amano condividere le loro competenze e le loro scoperte. Per farlo hanno deciso di aprire un locale a Perugia: Società Anonima.
Il locale sorge in un ex fabbrica di ghiaccio, che un tempo ospitava la Società Anonima Birra Perugia, ed è affidato a due giovanissimi cuochi umbri: Matheus Porticchio e Francesco Madera.
La proposta gastronomica si snoda tra recupero di antiche tradizioni e confronto con i piccoli produttori del territorio.
www.societaanonimaperugia.it

societa_anonima_perugia

Società Anonima

A Roma, Riccardo Di Giacinto ha acquistato un intero palazzetto per ospitare il suo nuovo All’Oro, un’insegna storica della ristorazione capitolina che riapre completamente rinnovato in via Giuseppe Pisanelli 25, a pochi passi da Piazza del Popolo. Nel palazzo verrà inaugurato, da Riccardo Di Giacinto insieme alla moglie Ramona Anello e al socio Enzo Valeriani, anche un hotel 5 stelle: The H’all.
www.ristorantealloro.it

Riccardo Di Giacinto Ristorante All'Oro

Riccardo Di Giacinto Ristorante All’Oro

È l’uovo il protagonista assoluto di Eggs, il bistrot che ha aperto i battenti a Roma l’8 marzo, in Trastevere. Nato da un sodalizio tra Puntarella Rossa, sito di riferimento della cucina che da Roma si è esteso a tutta Italia, e la bottega del tiramisù artigianale Zum, Eggs proporrà l’unicità di una vera Carta della Carbonara, declinata in dieci proposte.
In cucina e in sala uno staff al femminile, guidato da Barbara Agosti, la chef del Ritrovo del Gusto, che fa parte della compagine di Zum, insieme a Laura Iucci e Dominika Kosik.
info@eggsroma.it

Eggs

Eggs

Il nostro viaggio di marzo approda in Sicilia, a Taormina da Pietro D’Agostino, lo chef stellato de La Capinera, per l’apertura di Kistè, nella quattrocentesca Casa Cipolla (in via Santa Maria dé Greci) che ospita due enormi cisterne di epoca romana intercomunicanti e ispezionabili. Un luogo decisamente suggestivo per un progetto d’alta cucina per tutti, tutti i giorni, dove protagonista assoluta sarà la bontà di ingredienti esclusivamente isolani.
www.kiste.it

kiste

Luigi Franchi

image_pdfimage_print