Dietro alle quinte… del mondo digitale
14 settembre 2016
Io scelgo Parmigiano Reggiano; torna la PR Night nei ristoranti italiani, sabato 22 ottobre
15 settembre 2016
image_pdfimage_print

C’è posto anche per chi ama la carne a Milano, quella selvaggia e introvabile, alla faccia delle nuove tendenze vegetariane, vegane, crudiste, pescetariane etc. Il filetto è il taglio tra i più conosciuti e amati dagli appassionati carnivori, in quanto molto tenero e magro, ricavato dalla costata dell’animale, tolto l’osso e il controfiletto, normalmente di manzo o di vitello. A un passo da Parco Sempione, in via Legnano 18 a Milano, ha aperto da neanche un anno La Filetteria Italiana, paradiso per carnivori, che qui potranno trovare i filetti di ogni tipo di carne: dall’agnello laziale al facocero, dal cavallo alla chianina, dall’asino al bufalo texano, dal cinghiale al cervo, dal canguro alla zebra, dal bisonte alla renna, dal cammello al Kobe per un viaggio intorno al mondo fatto di sapori unici.

Filetteria_Italiana 19
Ogni carne, servita secondo la cottura scelta dal cliente, è accompagnata da salse che ruotano secondo la stagionalità ma con una scelta che spazia fino a una cinquantina in carta: su ispirazione giapponese la teriyaki con zenzero che viene fatto marinare un’intera notte; la fumè, lievemente affumicata con miele e olio di sesame; la yaniniku con peperoncini dolci e pomodoro; la Susanna a base di pepe rosa macerato in una crema di panna; l’ottomana a base di melanzane, cipolle di Tropea e olive taggiasche, passando dalla fonduta valtellinese alle più classiche.

Filetteria_Italiana 6

L’idea è nata in seguito ai numerosi viaggi in sud Africa e Australia di Edoardo Maggiori, già imprenditore della ristorazione e della nightlife milanese, che ha voluto proporre il meglio della carne mondiale a prezzi accessibili, per una spesa media di 35 euro a testa, escluse le bevande, aperta tutti i giorni alla sera.

Camilla Rocca

La Filetteria Italiana
Via Legnano 18
Milano
Tel. 333.7900147

image_pdfimage_print