Cerca

Premi INVIO per cercare o ESC per uscire

Agli italiani piace il Cacciatore

22/03/2013

Agli italiani piace il Cacciatore
Agli italiani piace il Cacciatore. Lo conferma il bilancio 2012 reso noto dal Consorzio di tutela dei Salamini Italiani alla Cacciatora: 12.500.000 pezzi prodotti per una quota di 3.650.000 Kg tradotti in un giro d’affari di 30 milioni di Euro, più i 400.000 Kg di prodotto destinato all’export.
Il Cacciatore si conferma dunque al primo posto tra i salumi Dop e Igp, coprendo il 65% della produzione e rappresenta, secondo i dati Symphony IRI, il 26% delle vendite complessive di salamini.

I meriti? Almeno tre: si presta ad essere consumato come snack, il suo gusto dolce riscuote l’apprezzamento di un gran numero di persone, il marchio DOP comunica sicurezza.
“Sono dati positivi, anche considerando che nel 2012 praticamente tutta la produzione è stata realizzata dalle aziende aderenti al Consorzio Cacciatore, a conferma del valore riconosciuto non solo al prodotto ma anche alla costante attività di tutela svolta dal Consorzio” ha commentato il Presidente Lorenzo Beretta.