Cerca

Premi INVIO per cercare o ESC per uscire

Amelia3 a Expo Tecnocom

29/11/2022

Amelia3, distributore food service con sede ad Amelia, in provincia di Terni, è tornato a Expo Tecnocom, la grande kermesse professionale per il settore dei pubblici esercizi, delle attività ricettive e dell’arte bianca, che si è tenuta nei primi giorni di Novembre a Umbriafiere di Bastia Umbra (PE).

 

Federico Posati, AD dell’azienda ternana, che con le sue forniture copre un’ampia fetta del Centro Italia, ci ha raccontato com’è andata. 

“Gli eventi di questo tipo sono sempre utili per consolidare il lavoro che svolgiamo a monte. Ad Expo Tecnocom abbiamo accolto attuali clienti, ma anche tantissimi potenziali clienti, con cui ci auguriamo di stabilire da ora in avanti un rapporto di fornitura. Se si è ben posizionati e si cura la propria immagine la fiera dà un volto, un nome, e afferma un brand ma non prescinde dall’importanza di tutto ciò che avviene prima e dopo l’evento. Mi riferisco - continua Posati - alle attività svolte online e offline dalla nostra azienda, tutte indirizzate ad affiancare i professionisti del settore in ogni fase del loro lavoro: da quella creativa a quella operativa, sino a quella gestionale”.

E per raggiungere questo obiettivo c’è bisogno di uno spazio concreto, fruibile, funzionale, dedicato, che sia accessibile tutto l’anno. 

Infatti Amelia3 da qualche stagione può contare su una validissima e moderna sala dimostrativa, Amelia Food Lab, ubicata proprio all’interno della sede, in cui si tengono corsi formativi e demo di ogni sorta che riguardano indistintamente il mondo dolce e il mondo salato.

Anche all’evento di Bastia Umbra Amelia3 ha voluto dare piccola dimostrazione di quanto avviene con cadenza regolare in azienda.
“Nel nostro stand abbiamo lavorato a braccio con due importanti aziende partner, IRCA per il comparto dolce, Molino Bongiovanni per tutto quello che concerne il settore delle farine. I due corner dimostrativi sono stati l’aggancio giusto per far vedere che Amelia3 punta sulle attività formative. Ci preme però raccontare che non sono un elemento accessorio ma una componente fondamentale della nostra azienda, un impegno verso i nostri interlocutori che pratichiamo con regolarità. Abbiamo anche una figura interna, Riccardo Rinaldi, un tecnico specializzato su preparazioni di ogni tipologia, a disposizione dei nostri clienti, pronto a rispondere alle richieste o dubbi, o a fornire indicazioni pratiche che avvantaggino l’operatore”.

L’importanza di eventi come Expo Tecnocom, e di tante altre manifestazioni fieristiche che si svolgono in Italia, al di là del numero di partite iva e contatti che si possono raccogliere, sta proprio anche nell’immagine che viene veicolata dell’azienda, come diceva Posati. Ogni evento, ogni stand, è una vetrina che rimane impressa nel visitatore.

“Sono convinto - conclude - che in questa fase storica sia responsabilità di ciascuna azienda sapersi raccontare. Essere attori passivi non porta da nessuna parte. È fondamentale che le aziende, comprese i ristoranti, gli alberghi, le pizzeria, sappiano comunicare la propria qualità per far fronte al cambio delle dinamiche di mercato. Comunicandola la si fa comprendere, quindi la si può vendere. Se si ragiona in senso opposto, cioè abbassando la qualità dell’offerta per sopperire all’aumento dei prezzi si rischia di chiudere”. 





Giulia Zampieri

Condividi