Cerca

Premi INVIO per cercare o ESC per uscire

I funghi porcini dello chef

28/09/2022

Cateringross vuole approcciare al mercato in termini di diversificazione e posizionamento, identificando linee di prodotti a marchio per approcciare alla clientela professionale con un più forte appeal in termini identitari ed esclusivi.
 

Per raggiungere questo obiettivo però bisogna garantire alle referenze a marchio parametri qualitativi di un certo livello, ed è qui che entrano in gioco diversi fattori, a cominciare dalle competenze dei responsabili acquisti, su cui il gruppo Cateringross non ha certo lesinato nella selezione professionale di questi anni. Oggi le linee di prodotto a marchio stanno portando al gruppo buone soddisfazioni e la consapevolezza di ampi margini di crescita. Il tutto grazie a precisi criteri che animano i buyer nella selezione di referenze e aziende fornitrici; queste ultime sono sempre leader di mercato per numeri e per qualità.
 

In questi anni Cateringross ha ampliato progressivamente la gamma raggiungendo un numero di referenze in grado di coprire le esigenze della ristorazione, garantendo quegli elementi di differenziazione in un mercato sempre più molto complesso. E questi sono: quotazione controllata e sicurezza del prodotto, garantita da un gruppo solido come Cateringross.


I funghi porcini dello chef BigChef

Funghi porcini dello chef in olio, spicchi di carciofo al naturale e trifolati, champignon al naturale e trifolati, funghi porcini dello chef in olio: referenze ideali per il mondo pizza ma anche per la ristorazione selezionate dall’azienda veronese Pralver che garantisce un approvvigionamento fatto nelle maggiori coltivazioni italiane e, dal 2008, tramite un’organizzazione polacca di proprietà di uno dei soci di Pralver. Questa collaborazione diretta garantisce qualità di prodotto, continuità e sicurezza. Sono questi i criteri che hanno portato a scegliere Pralver per le nuove referenze a marchio Big Chef per il canale pizzeria. Inoltre la prerogativa dei prodotti Pralver è di essere tutti senza glutine, senza glutammato monosodico aggiunto e senza Ogm.

Condividi