Cerca

Premi INVIO per cercare o ESC per uscire

Il grissino pensato per la ristorazione

27/10/2022

Valledoro rappresenta in tutto e per tutto la capacità di alcune famiglie italiane di convertire una piccola attività artigianale in una grande azienda.
Tutto è cominciato nel 1954 con Rina Consoli, Ferruccio Zubani e… i Bibì Bobò, dei panetti bitostati dal sapore dolce pensati per nutrire in modo sano e naturale i più piccoli. Per dedicarsi alla produzione di questi originali prodotti da forno Ferruccio e Rina hanno trasformato la forneria di famiglia in un laboratorio artigianale.
Sicuramente allora non si sarebbero mai aspettati che 68 anni dopo l’azienda avesse questo profilo: una delle realtà leader nel settore dei prodotti da forno con un mercato attivo in Italia e all’estero.

 

L’artigianalità valore fondante

Le due generazioni successive, rappresentate prima da Giorgio Zubani (oggi Presidente), poi dai figli Giulio, Dario e Marco pur lavorando in un’ottica di crescita, ampliamento e diversificazione della gamma produttiva, non hanno mai perso di vista il valore fondante di Valledoro: rispettare un metodo di lavorazione artigianale.

Un metodo che negli anni si è affinato, stando al passo con i tempi. Oggi è basato su una attenta selezione dei grani, al fine di ottenere farine di qualità, e su un’accurata formulazione degli impasti, indispensabile per ottenere produzioni equilibrate e sane. Ciascun ingrediente scelto per le produzioni Valledoro oltre a essere selezionato dai migliori fornitori, è garantito da un rigoroso sistema di rintracciabilità.

Ma oltre a sottolineare ciò che c’è, è necessario dire ciò che non c’è: ogni referenza Valledoro è priva di grassi animali (strutto, burro), conservanti e additivi chimici. Un plus oggi sempre più rilevante agli occhi del consumatore consapevole.

 

La gamma produttiva

Sono cinque le linee di produzione attive nello stabilimento di Brescia da cui nascono grissini, panetti croccanti, snack e altri prodotti da forno. Grazie all’attenzione alla qualità, al rispetto dei principi di sicurezza alimentare e di territorialità e non per ultimo alla centralità sull’etica - elemento che si persegue in ogni fase aziendale - Valledoro si è candidata a partner di tantissime attività del settore Horeca.

Il prodotto che più mette in connessione l’azienda con le attività ristorative - si tratti di ristoranti, pizzerie, hotel, bracerie - è senza dubbio il grissino.
Ma è un errore definirlo al singolare: sono tante le proposte Valledoro pensate per accompagnare la tavola e il commensale, qualunque sia lo stile del locale, il menu proposto, il momento di consumo, e quindi supportare il ristoratore nella buona accoglienza dell’ospite.

 

La linea per la ristorazione

Che ruolo ha il grissino sulla tavola di un ristorante?

Il grissino “intrattiene” chi è seduto, in attesa dell’ordine o dell’arrivo della pietanza, lo stuzzica, ma lo può anche accompagnare nel corso del pasto dando il giusto intervallo tra una portata e l’altra. Non è da sottovalutare anche la valenza estetica (di cui parleremo anche nelle ultime righe): posizionato con cura e inventiva sul tavolo, o in un contenitore apposito, il grissino annuncia che c’è già un pensiero per chi prenderà posto. Su tutto questo ha ragionato Valledoro studiando prodotti e packaging adatti alle varie tipologie di ristorazione.

La linea premium di grissini per la ristorazione ospita referenze eleganti, moderne, pensate per l’utilizzo esclusivo nel settore fuori casa.

Di questa linea fa parte il Satinè, un grissino ondulato e salato in superficie, contenuto in una confezione argentata satinata. Il Deluxe, avvolto da una confezione dorata, ha invece un gusto più deciso grazie alla maggiore percentuale di olio nell’impasto.
Ancora, il Gourmet: un grissino stirato, dal sapore più neutrale, non salato in superficie, in involucro nero, perfetto per una tavola che offre percorsi gastronomici.

E poi non si possono non citare, sempre per il fuori casa, i Rustici classici artigianali, contenuti in una busta bianca con rifinitura dorata.

Una novità degli ultimi tempi in casa Valledoro è rappresentata dai Saltelli integrali, grissini ottenuti da farina 100% integrale, salati in superficie; un prodotto di forte identità, grazie alla presenza esclusiva di farina integrale, che conferisce un gusto deciso e riconoscibile, in sintonia con le tendenze attuali legate al prodotto integrale.
Valledoro presta attenzione a tutte le tipologie di ristorazione, comprese le tavole calde, le bracerie, le pizzerie. E dunque parliamo dei Birrini: dei golosi grissini salati in superficie ispirati al classico bretzel. Nella forma, nel gusto e nella confezione richiamano la specialità tedesca e sono perfetti per accompagnare apertitivi, serate a base di carne alla griglia, nonché qualsiasi boccale di birra… lo dice anche il nome!

 

Una scelta di stile

Marco Zubani, responsabile commerciale dell’azienda, ci ha narrato nel dettaglio le referenze sottolineando alcuni aspetti.
“In questi anni Valledoro ha lavorato per stare al passo delle esigenze del mercato. Esigenze sempre più specifiche sia in termini di prodotto, sia in termini di confezione. La qualità delle nostre referenze è garantita dal nostro metodo produttivo, dalla nostra competenza in materia di farine e di tecnica dei prodotti da forno. Sul fronte estetico, mi riferisco ora a quello della confezione, vogliamo offrire a ciascun ristoratore un’ampia possibilità di scelta per avvalorare la propria tavola. La scelta di adottare colori eleganti per la linea premium destinata alla ristorazione è una direzione chiara: le attività che amano curare il proprio stile possono avvalersi di un prodotto da forno sano, buono e anche bello".



Giulia Zampieri