Cerca

Premi INVIO per cercare o ESC per uscire

Bufala Fest: a Napoli in scena i sapori del territorio

11/09/2015

Bufala Fest: a Napoli in scena i sapori del territorio
Per tre giorni, dall’11 al 13 settembre, Napoli diventa centro di diffusione di saperi e sapori del territorio, grazie al Bufala Fest, che animerà via Caracciolo con stand, meeting, aree di degustazione e cooking show.
Si profila ghiotto e ricco di spunti il programma di questa prima edizione di una kermesse che si propone in primo luogo come momento informativo e di sensibilizzazione rivolto ai consumatori. Protagonista indiscussa sarà l’intera produzione alimentare collegata agli allevamenti di bufala campana: carne, salumi, latte, mozzarella, formaggi, rustici, gelati, torte e dolci vari, oltre alle proposte di Gma Specialità, azienda specializzata in food & beverage, con sede a Pompei. “Abbiamo aderito con entusiasmo – commenta Giuseppe Acciaio, amministratore della società – perché siamo a favore di tutti gli eventi che puntano a spronare i consumatori a un mangiare consapevole, soprattutto delle bontà del nostro territorio. Per l’occasione saremo presenti con lo chef Francesco Fichera, che esalterà con tecniche di cucina primordiale le caratteristiche della carne di bufala, trasformata in hamburger, salsiccia, asado, quarto posteriore, in cottura nel forno a legna, in affumicatura a paglia e addirittura il keb…bufala, una sorpresa creata da Fichera per l’occasione”.
Tra le prelibatezze che si potranno degustare: l’olio Pregio Dop delle colline salernitane, tutta la linea de L’orto di Lucullo, tra cui cime di friarielli del Vesuvio, pomodorini del Piennolo Dop dal Vesuvio, San Marzano Dop, Corbarino de I Sapori di Corbara, farina Petra 1 e 2, presidi Slow Food, ecc. Non mancheranno, poi, momenti dedicati alla pizza: sarà presente, infatti, l’Associazione Pizza Gourmet (di cui è presidente Luigi Acciaio), un ente no profit, finalizzato alla formazione, con uno specifico disciplinare inerente le metodologie di preparazione e l’utilizzo di ingredienti selezionati e di qualità.
Nel novero degli appuntamenti da non perdere va segnalata la tavola rotonda “La Campania del Buono”, in agenda sabato 12 settembre alle ore 11.30, moderata dal giornalista Luciano Pignataro, esperto di gastronomia e referente di spicco di rinomate guide del settore. All’incontro interverranno Giuseppe Acciaio, ideatore dei marchi registrati “Pub, Birrerie e Pizzerie Gourmet”, per definire “Il Concetto di Gourmet” che Gma Specialità sta portando avanti dagli anni 80 in Campania, e lo chef Francesco Fichera che illustrerà le particolarità della bufala campana. A conclusione del confronto, il cooking show dello chef stellato Paolo Gramaglia del Ristorante President di Pompei, alla rotonda Diaz, accompagnerà i commenti degli esperti con un piatto a sorpresa, che racconterà il territorio, tra ortaggi e verdure dell’Orto di Lucullo e, naturalmente, la Bufala Campana.


Mariangela Molinari
Condividi