Cerca

Premi INVIO per cercare o ESC per uscire

Chardonnay 2000, il vino rarità di Cantina Terlano

12/03/2013

Chardonnay 2000, il vino rarità di Cantina Terlano
1979. È questo il primo anno in cui Cantina Terlano decide di sposare il metodo dello storico cantiniere Sebastian Stocker per affinare i vini sui lieviti per tempi molto lunghi. Da allora, sono 15 le annate di diverse varietà di vini rarità prodotti, come spiega l’enologo Rudi Kofter: “In un primo momento i vini fermentano in grandi botti di legno per circa un anno e poi proseguono la lunga maturazione su lieviti fini in fusti d’acciaio da 2.500 litri. Seguono poi l’imbottigliamento e l’invecchiamento in bottiglia per un altro anno per dar modo ai vini di raggiungere la completa maturazione”.

Per il 2013 Cantina Terlano presenterà al mercato, come rarità, il Chardonnay 2000, un'annata matura, possente e di notevole complessità, un vino dalla una struttura compatta ma elegante, con note aromatiche particolarmente penetranti. La scelta della varietà e dell’annata da presentare come vino rarità di Cantina Terlano restano segrete fino a poche settimane prima della presentazione ufficiale: quest'anno il debutto ufficiale sarà durante la fiera “ProWein” di Düsseldorf dal 24 al 26 marzo (padiglione Wein Wolf) e successivamente, dal 7 a 10 aprile al “Vinitaly” di Verona (padiglione 6, stand C3).

Poi, saranno solo 3.340 le bottiglie di Chardonnay 2000 di Cantina Terlano in vendita presso rivenditori selezionati: una rarità da non lasciarsi sfuggire.