Cerca

Premi INVIO per cercare o ESC per uscire

Felsineo inaugura un laboratorio per la Mortadella Artigianale 1963

10/09/2015

Felsineo inaugura un laboratorio per la Mortadella Artigianale 1963
Felsineo ha inaugurato in questi giorni nella sua sede di Zola Predosa nei pressi di Bologna un nuovo laboratorio creato appositamente per realizzare una nuova mortadella, vera novità per il mercato. La Mortadella Artigianale 1963, questo il nome dato al prodotto, è un vero elogio ai sapori autentici e naturali della mortadella. Dopo anni di ricerche e prove estenuanti, la Felsineo, storico marchio leader nella produzione della vera mortadella di Bologna, è riuscita a brevettare un nuovo modo di macinare la carne, molto più lento e singolare. Questo brevetto consente alla  Felsineo di utilizzare carne fresca e non più congelata, come si usa nella normale produzione. Inoltre, per una scelta di qualità vengono utilizzate solo carni di suini italiani di tagli nobili. Il risultato è che la Mortadella Artigianale 1963 è digeribile, consistente e saporita. La bassa percentuale di grassi inferiore alla media  e un elevato valore di proteine dovuti alla qualità e alla freschezza delle carni utilizzate rende questo prodotto di Felsineo unico sul mercato.

Come ha  annunciato durante l’inaugurazione del laboratorio, Andrea Raimondi, presidente della società, la Mortadella Artigianale 1963 rappresenta un “filo continuo che lega tre generazioni della famiglia Raimondi in cui tutte si sono distinte per la passione nel mestiere, la voglia di migliorarsi sempre, e la volontà nel guardare al futuro”. Fondata nel 1963 da nonno e papà, oggi sono i tre figli della generazione Raimondi a continuare quella tradizione con una realtà esemplare nella produzione di mortadelle.
Condividi