Cerca

Premi INVIO per cercare o ESC per uscire

Frodi alimentari: scienza e industria a confronto a Lodi

10/09/2015

Frodi alimentari: scienza e industria a confronto a Lodi
Ricercatori ed esperti europei e aziende alimentari italiane si sono dati appuntamento a Lodi il 10 settembre presso il Parco Tecnologico della città lombarda, in un convegno promosso dall’ente statale britannico UK Science & Innovation Network (Sin), in collaborazione con il Food Integrity European Project e il Parco Tecnologico Padano. L’obiettivo dell’incontro? Ambizioso e di grande attualità: verificare come la ricerca scientifica possa contribuire a fermare le frodi che minacciano l’autenticità del cibo e l’integrità delle filiere in Europa e nel mondo.
Per dare valore aggiunto all’industria europea del settore, infatti, oggi è di primaria importanza poter garantire alimenti genuini e di qualità, sia ai consumatori che agli operatori. Inoltre, considerato quanto ormai i prodotti food siano parte di una catena di distribuzione globale, è indispensabile che le conoscenze tecnologiche siano condivise tra i diversi Paesi.
L’evento (che si colloca nell’agenda di iniziative promosse dallo Uk Science and Innovation Network del governo britannico per Expo Milano 2015) intende, quindi, porre le premesse per facilitare il commercio, assicurando che le misure di garanzia e prevenzione attuate a livello locale siano armonizzate, e che tutta la comunità scientifica sia sempre aggiornata sugli sviluppi della ricerca. Condivisione delle novità e facilitazione di scambi e collaborazioni appaiono, perciò, in estrema sintesi, le parole d’ordine suggerite.
La mattina del 10 settembre, invece, sarà la volta del convegno “Food Authenticity: proteggere il business dalle frodi alimentari”, dedicato alle aziende italiane. “Abbiamo collaborato con entusiasmo alla due giorni promossa dal Sin britannico – ha commentato Gianluca Carenzo, direttore generale del Parco Tecnologico – per dare un contributo concreto alla lotta contro le frodi alimentari. Tanto più che qui al Parco offriamo servizi di certificazione e controllo attraverso il marchio DNA Controllato. Questo convegno segue il Forum europeo sulla contraffazione, organizzato dal Ministero dell’Agricoltura e tenutosi al Parco nel marzo 2015 nell’ambito delle iniziative pre-Expo 2015. Col nuovo evento possiamo dire che Lodi si conferma capitale della sicurezza alimentare”.


Mariangela Molinari
Condividi