Cerca

Premi INVIO per cercare o ESC per uscire

Girogustando 2019: a Siena incrocio di culture e competenze

10/09/2019

Girogustando 2019: a Siena incrocio di culture e competenze

Nata 18 anni fa, la manifestazione ”Girogustando – I cuochi d’Italia s’incontrano”, è ideata  da Confesercenti nella volontà di stimolare
l’incrocio di culture e competenze, come modello per la ulteriore crescita di
un settore enogastronomico.

A partire da ottobre alcune location della provincia di
Siena ospiteranno sette serate con menù speciali realizzati a quattro mani
insieme a cuochi provenienti da altre regioni e culture gastronomiche per
proporre agli ospiti approfondimenti sui legami tra storia e gastronomia.

Si inizia da Cetona (SI), dove giovedì 3 ottobre il
ristorante Nilo ospiterà il ristorante Ercole di Crotone per un incontro che
unisce tradizione toscana a quella calabrese; si prosegue martedì 22 ottobre a
San Gimignano (SI) con il menù proposto a 4 mani dalla Locanda Sant’Agostino
che accoglierà nella sua cucina La Vite di Bibbiena (AR); giovedì 24 ottobre
invece, nel cuore di Siena, il ristorante Particolare incontrerà il Sedicesimo
Secolo di Orzinuovi (BS).

A novembre gli appuntamenti riprenderanno mercoledì 6 al Restaurant
Alpage di Cervinia (AO) che collaborerà con quello della Trattoria della
Berardenga a Castelnuovo Berardenga (SI), mentre venerdì 15 novembre il
ristorante l’Angolo di Acquaviva di Montepulciano (SI) ospiterà Bocon Divino di
Camposampiero (PD); infine mercoledì 20 novembre il ristorante Gallo Nero di
Siena accoglierà il ristorante San Giorgio di Genova. “Girogustando 2019” si
concluderà quindi giovedì 28 novembre a Pienza (SI) dove il ristorante Dal
Falco proporrà un menù ideato con il Konnubio di Arenzano (GE).

A sostenere gli eventi ci saranno i consorzi vinicoli e organismi di tutela e valorizzazione delle produzioni tipiche che impreziosiscono l’offerta agroalimentare della Toscana: un piano volto  all’applicazione del modello “Vetrina Toscana”, ovvero il progetto condiviso tra Regione e Unioncamere Toscana che da tempo valorizza la filiera enogastronomica regionale e i suoi soggetti attivi.

Tutti i dettagli delle serate sono consultabili sul sito:

Condividi