Cerca

Premi INVIO per cercare o ESC per uscire

Unigrà, nuova scuola di alta formazione

22/01/2020

Unigrà, nuova scuola di alta formazione

Fornire risposte
professionali a necessità concrete degli artigiani attraverso un calendario
didattico curato dal direttore scientifico Maurizio
Santin
, supportato dalla competenza e professionalità di un team di docenti
di fama nazionale e internazionale.

Questo il progetto realizzato da Unigrà,
gruppo agroindustriale che opera nel settore della trasformazione e vendita di
food ingredients e semilavorati destinati alla produzione alimentare, in
particolare dolciaria, con Area Unica, Food Innovation
School by Unigrà, l
uogo di incontro internazionale
con i clienti, strumento con cui fidelizzarli e assoluto centro di eccellenza
all'interno del Gruppo in tema di formazione e innovazione.

Presentato nei giorni scorsi al Sigep di Rimini, il progetto è la realizzazione di un'ambiziosa iniziativa di alta formazione a cui il gruppo sta lavorando da tempo.

Area Unica, Food Innovation
School by
Unigrà sarà punto di riferimento e coordinamento di tutte le scuole
Unigrà di tutto mondo: dall’Europa in Polonia, Grecia, Russia e, prossimamente,
Germania, Spagna e Repubblica Ceca all'Asia con i centri di Singapore, Taiwan e
Hong Kong; in America del Nord e del Sud, in Cile, Perù, fino al Middle East
con la sede in Libano.

Il
programma formativo e informativo spazierà dalla pasticceria alla panetteria, dalla
gelateria alla cioccolateria, fino alla cucina, attraverso percorsi completi e multidisciplinari sulle
tecniche e sulle pratiche più all'avanguardia del food italiano e
internazionale.

Obiettivo
primario del progetto, rivolto agli artigiani, è creare cultura su ingredienti e metodi di lavorazione e rispondere alle esigenze concrete.

L’attività si svilupperà nell'headquarter di Conselice (RA), in uno
spazio di 1.200 metri quadrati con
un'aula magna di 165 mq per 100 posti a sedere, con a disposizione
le attrezzature più all’avanguardia; due aule didattiche da 240 mq, una per pasticceria, panificazione
e cucina e una per gelateria e cioccolateria, ciascuna dotata di 12 postazioni
per consentire ai corsisti di fare esperienza di utilizzo di prodotto; e un laboratorio di 200 mq per
lavorazioni quotidiane dedicato a ricerca e sviluppo applicata.

Il corpo docente, guidato da Maurizio Santin, comprende professionisti di altissimo livello per ogni disciplina che daranno avvio ai corsi in maniera definitiva a partire dal mese di maggio.

Marina Caccialanza

Condividi