Cerca

Premi INVIO per cercare o ESC per uscire

Vino, Verdi, le Stelle, l'Italia: eccellenza chiama eccellenza

09/07/2013

Vino, Verdi, le Stelle, l'Italia: eccellenza chiama eccellenza

Con Calici di Stelle 2013.


Lui lo diceva già qualcosa come un secolo e mezzo fa. Noi lo stiamo capendo, causa forze maggiori, di recente. Lui era Giuseppe Verdi, di cui quest’anno si festeggiano i duecento anni dalla nascita, il concetto era nientedimeno che “tornate all’antico e sarà un progresso”, l’ultima occasione per metterlo in pratica è la bella, anzi, splendida iniziativa pensata dal Movimento Turismo Vino e Città del Vino per Calici di Stelle 2013.

Manca un mese alla notte di San Lorenzo, ma siccome pensiamo che quest’anno un po’ tutti, per una ragione o per un’altra, abbiamo bisogno di credere alle stelle cadenti e che i sogni qualche volta si avverano, iniziamo a darvi l’imput: sono più di cento le piazze suggestive e decine le cantine vinicole che faranno da teatro al brindisi più atteso dell’estate, quest’anno dedicato appunto al Maestro Verdi.

“Vino e offerta culturale sono un binomio vincente – sottolinea infatti il presidente del Movimento Turismo del Vino, Daniela Mastroberardino - per promuovere l’enoturismo in Italia. L’omaggio a Giuseppe Verdi sarà un modo per unire alla cultura e alla storia millenaria del vino italiano la grandezza e l’universalità della musica del celebre compositore, ambasciatore dell’Italia nel mondo. Il tutto suggellato dall’emozione e il fascino della notte di San Lorenzo che regalerà agli enoappassionati di tutta Italia un’esperienza unica”.
“L’obiettivo dell’edizione 2013 di Calici di Stelle - continua il presidente delle Città del Vino, Pietro Iadanza - è quello di rafforzare i messaggi che valorizzano sempre di più i rapporti tra vino-territorio, vino-cultura, vino-turismo e vino-accoglienza. Per questo i nostri Comuni sono invitati a valorizzare i propri centri storici, ad esempio con aperture prolungate dei negozi di prodotti tipici o di artigianato artistico, i winebar o le enoteche oltre ovviamente ai musei e monumenti più rappresentativi del territorio. È un’occasione importante per farsi conoscere e per alzare il sipario sui luoghi più belli d’Italia. Facciamo che anche questo appuntamento porti avanti le tipicità d’elezione del Belpaese, fatto di grandi e piccoli comuni ma ognuno con le sue peculiarità e caratteristiche, tutte da scoprire e assaporare”.

Al chiaro di luna e sulle note di Verdi.

Per info: www.movimentoturismovino.it e www.terredelvino.net

 

Alessandra Locatelli